Coefficiente aterogenico

Per determinare se esiste il pericolo di sviluppare aterosclerosi e le conseguenze che si verificano dopo questo disturbo, i medici prendono il sangue per determinare le proporzioni dei gruppi lipidici - il cosiddetto indice aterogenico.

Per ogni persona, questo indice è diverso, ciò è dovuto all'alimentazione, allo stile di vita, al peso corporeo del paziente, nonché alla sua attività fisica e alla presenza di disturbi correlati. È necessario conoscere questo indicatore per la prevenzione tempestiva di gravi conseguenze per l'aterosclerosi.

Cos'è l'aterogenicità??

L'aterogenicità è un termine medico per la relazione tra lipoproteine ​​ad alta e bassa densità. Per una comprensione più accurata dell'essenza dell'analisi del sangue, utilizzare un indice speciale.

Lo determinano donando il sangue da una vena alla biochimica, che di solito viene presa a stomaco vuoto. Affinché il risultato sia più accurato, entro 8 ore prima di eseguire il test, è necessario rifiutare cibo e bevande.

La determinazione dell'indice viene spesso effettuata utilizzando il metodo di Ilk o Abel. Questi metodi consentono di determinare la quantità di sostanze grasse presenti nel corpo.

Gli standard dell'indice aterogenico in qualsiasi laboratorio sono "proprietari". Sono sempre indicati sul modulo con i risultati delle analisi, sono dovuti all'apparecchiatura utilizzata e al metodo utilizzato per calcolare l'indice.

Un esame del sangue rivela la percentuale di acidi grassi nel materiale del test quando si deposita. Nello studiare i risultati, il medico richiama l'attenzione sui seguenti indicatori:

  • quantità totale di colesterolo nel sangue;
  • HDL
  • LDL
  • TG.

Questi indicatori sono necessari per il normale funzionamento del corpo. Tuttavia, quando sono elevati o ridotti, possono formarsi coaguli di sangue sulle pareti vascolari..

Ad esempio, un alto indice aterogenico è la prova di LDL elevato (colesterolo cattivo) nel sangue, a causa del quale si sviluppano tromboflebite o problemi cardiaci nel corpo.

Funzione di trasporto dei trigliceridi (TG). Livelli elevati di TG indicano che esiste un rischio maggiore di aterosclerosi.

Come si relazionano il colesterolo "buono" e "cattivo"?

Il livello di colesterolo nel sangue è diverso. Nel corpo di un paziente, è 7 e l'altro è 4. Il volume totale di colesterolo (OX) non ci consente di vedere con precisione se esiste un rischio di formazione di placca di colesterolo all'interno della nave.

Ad esempio, quando nella prima situazione un aumento della quantità di colesterolo è causato da un alto livello di HDL, la possibilità di formazione di aterosclerosi non è elevata.

Questo indicatore aiuta a trasportare i grassi nel fegato per l'elaborazione. Con un aumento dell'HDL, si dice che il paziente abbia anti-aterogenicità.

Nella seconda situazione, viene ridotto un livello elevato di LDL e HDL. In una situazione simile, dicono che l'aterogenicità è alta.

Per iniziare a sviluppare l'aterosclerosi, il livello di frazione a basso peso molecolare non è sempre notevolmente aumentato. A causa del basso livello di HDL, sono anche possibili cambiamenti patologici nel corpo..

Per determinare correttamente la presenza di violazioni, viene calcolata la differenza di questi indicatori. Ad esempio, se l'indice è 2 mmol / l, LDL sarà 2 volte superiore.

Dati indice aterogenici:

  • 3 o meno è un indicatore normale;
  • da 3 a 4 - un livello elevato, ridotto dalla dieta e da una maggiore attività fisica;
  • più di 4 - alto rischio di formazione di aterosclerosi, che richiede l'uso della terapia.

L'aumento del colesterolo "cattivo" appare con una dieta squilibrata. Se mangi molti cibi grassi, il metabolismo lipidico viene disturbato, di conseguenza il livello di LDL aumenta.

La frazione ad alto peso molecolare è prodotta solo dal fegato. Tali lipidi non possono entrare nel corpo con il cibo, ma contribuiscono ad aumentare il loro livello di acidi grassi polinsaturi appartenenti al gruppo Omega-3 e trovati in varietà grasse di pesci.

Chi dovrebbe fare una simile analisi?

L'indice aterogenico dovrebbe essere determinato dalle persone:

  • che hanno parenti stretti con insufficienza lipidica;
  • che hanno avuto un infarto del miocardio, soffrono di disturbi cardiovascolari (IHD, ipertensione arteriosa, aterosclerosi di diversa localizzazione);
  • che soffrono di malattie del sistema renale (glomerulonefrite, sindrome nefrosica, insufficienza renale cronica);
  • con problemi alla tiroide come ipotiroidismo e ipertiroidismo;
  • soffre di diabete di tipo 1 e di tipo 2;
  • con problemi gastrointestinali come pancreatite cronica, cancro del pancreas, cirrosi;
  • in cui l'obesità o l'anoressia;
  • che hanno la gotta;
  • soffre di problemi di sangue come anemia megaloblastica, mieloma, sepsi;
  • usa la contraccezione orale da molto tempo;
  • a cui viene diagnosticato l'alcolismo;
  • chi fuma.

Come prepararsi al prelievo di sangue

Per ottenere risultati corretti e più accurati, è necessario prepararsi per l'analisi.

Per 2-3 settimane prima di donare il sangue, il paziente deve attenersi rigorosamente a una dieta.

Se il paziente soffre di una grave malattia o di un ampio intervento chirurgico, il test viene rinviato di 3 mesi - l'eccezione è il prelievo di sangue per 12 ore dopo la crisi. Il test si sposta per 2-3 settimane se si soffre di una malattia lieve.

Durante il giorno prima di dare il sangue, dovresti rinunciare all'alcool, non mangiare per 12 ore, smettere di fumare entro mezz'ora.

Il paziente deve dormire bene ed essere in posizione seduta per 5-10 minuti prima di somministrare il sangue, altrimenti i risultati potrebbero essere distorti.

Cosa influenza i risultati dell'analisi

Qualsiasi fonte che influenzi l'equilibrio lipidico influenzerà l'indice finale..

  1. fumo Sotto la sua influenza, l'equilibrio lipidico è disturbato, a causa del quale le pareti vascolari sono danneggiate nel luogo in cui è iniziata la formazione di placche aterosclerotiche.
  2. Una dieta squilibrata. Si consiglia di abbandonare cibi grassi e fritti, prodotti ricchi di carboidrati semplici (dolci, prodotti da forno, miele, bevande zuccherate, ecc.).
  3. La presenza di obesità. Una persona che soffre di questo disturbo non si muove molto, il che comporta anche un pericolo, e anche alcuni sono dolci e grassi.
  4. La presenza del diabete I pazienti che soffrono di questa malattia sono a rischio per la formazione di aterosclerosi, perché a causa dell'aumento dello zucchero nel sangue, le pareti vascolari sono danneggiate, dove inizia l'attaccamento delle placche aterosclerotiche.
  5. Aumento della pressione sanguigna Poiché le pareti vascolari hanno una certa forza, se la pressione sanguigna è costantemente aumentata, iniziano a danneggiarsi e si forma l'aterosclerosi in quest'area.
  6. Il digiuno a lungo termine.
  7. L'uso di contraccezione orale, anabolizzanti, farmaci glucocorticoidi come prednisolone e desametasone.
  8. Bambino che sopporta.
  9. Parenti con colesterolo alto. In alcuni casi, viene fissato un livello lipidico elevato a livello genetico, a seguito del quale viene aumentato l'indice di aterogenicità.
  10. Ricezione di alcolici. Oggi è la fonte più importante di aterosclerosi vascolare..

Standard per il coefficiente aterogenico nelle donne

Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di aterosclerosi, per questo motivo i loro standard sono più elevati rispetto alle donne. Indice di aterogenicità femminile inferiore a causa dell'estrogeno.

Gli estrogeni hanno un effetto positivo sulle pareti vascolari, quindi forniscono una buona elasticità necessaria per proteggere dall'aspetto delle placche di colesterolo. La deposizione di colesterolo avviene sull'area danneggiata della nave.

La perdita di elasticità da parte dei vasi porta alla comparsa di lesioni multiple delle loro pareti, dove il colesterolo viene fissato in futuro.

A causa della protezione naturale dei vasi sanguigni, alle donne non vengono diagnosticati così spesso disturbi come l'ictus e l'infarto.

L'indice di aterogenicità è ridotto nelle donne solo fino a 50 anni. Quando si verifica la menopausa, gli estrogeni non proteggono più i vasi sanguigni, il che porta alla formazione di aterosclerosi nelle donne e negli uomini.

Standard di rapporto di aterogenicità per categorie di età (mmol / l):

  • fino a 30 anni - 2,2 o meno;
  • 30 anni e più - 2.2-3.2.

Quando una donna raggiunge i 50 anni, il coefficiente aterogenico viene calcolato secondo gli standard maschili.

TG standard (mmol / l):

  • 1,78-2,2 - un indicatore normale;
  • 2.2-5.6 - tasso aumentato;
  • superiore a 5,6 - densità aumentata.

Standard di indice aterogenico maschile

Le donne sono inclini a sviluppare aterosclerosi con insorgenza di sessant'anni, mentre un fenomeno simile si osserva nei maschi in età precoce.

Il coefficiente aterogenico è elevato a causa della rapida perdita di elasticità da parte delle navi, di conseguenza aumenta il rischio di problemi alle navi.

I rappresentanti del sesso maschile nel sangue dovrebbero avere questa quantità di lipoproteine ​​(mmol / l):

  • colesterolo totale - 3,5-6,0;
  • HDL - 0,7-1,76;
  • LDL - 2,21-4,81.

Quando un uomo raggiunge i 50-60 anni, gli standard possono cambiare, poiché vi è una violazione dei processi naturali nel metabolismo delle proteine ​​e dei grassi.

Standard di indice aterogenico maschile per categorie di età (mmol / l):

  • 20-30 anni - 2,5;
  • 30 anni e più - 3.5.

Come curare un alto indice aterogenico

Affinché l'indice sia normale o leggermente inferiore, è necessario affrontare i cambiamenti nello stile di vita e nella dieta. Quindi il livello di lipidi nel corpo è normalizzato e diventa meno colesterolo "cattivo".

L'opzione migliore se lo fai prima dello sviluppo dell'aterosclerosi e di altri disturbi del sistema cardiovascolare.

Smetti di fumare, bere alcolici, assumere droghe psicotrope.

Aderire a uno stile di vita attivo, un'adeguata attività fisica per eliminare il grasso in eccesso. Segui una dieta ricca di grassi insaturi.

Come trattamento medico, le statine sono prescritte dal medico. Questi farmaci hanno alcune controindicazioni e reazioni avverse, per questo motivo, prima di prenderli, dovresti assolutamente consultare un medico.

Qual è il coefficiente aterogenico?

Cause di un basso indice aterogenico

Un indice aterogenico ridotto in pratica in diversi gruppi di popolazione - uomini, donne e bambini - è piuttosto raro. Quindi, ecco i motivi principali per cui il risultato è stato al di sotto del normale:

  • il paziente prende regolarmente statine, che sono di gran lunga il mezzo più popolare per abbassare i lipidi nel sangue;
  • il paziente fa sport, il che è quasi impossibile per le persone grasse: i principali visitatori dell'ufficio del cardiologo;
  • il paziente rimase a lungo a dieta a basso contenuto di colesterolo prima di sottoporsi al test;
  • anche estrogeni, antifungini ed eritromicina possono portare a un indice aterogenico inferiore.

Coefficiente aterogenico quali sono questi, ragioni per l'analisi

Il coefficiente aterogenico aiuta a determinare il rapporto tra grassi condizionatamente buoni e cattivi. Maggiore è il suo valore, maggiore è il rischio di ictus e infarto. Necessario per l'esame dei pazienti a rischio (fumatori, diabetici, ipertensione).

Fattori di rischio

L'aterogenicità è la capacità di causare l'aterosclerosi, che è la principale causa di malattie vascolari, disabilità e morte..

I fattori di rischio noti per lo sviluppo includono:

  • età da 40 anni negli uomini;
  • menopausa nelle donne;
  • ictus, attacco cardiaco, danno ai vasi delle gambe (eliminazione dell'aterosclerosi) nei parenti di sangue;
  • fumatori;
  • diabete;
  • la predominanza del grasso animale nella dieta (carne, latticini grassi) con una mancanza di verdure;
  • scarsa mobilità;
  • obesità;
  • alcolismo cronico;
  • pressione sanguigna da 140/90 mm RT. st;
  • infezioni (herpes, citomegalovirus, clamidia).

La formazione di placche di colesterolo

I disturbi del metabolismo dei grassi sono considerati una causa diretta e allo stesso tempo un meccanismo per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Si manifestano nella dislipidemia - una mancanza di colesterolo "buono" (complessi lipoproteici ad alta densità - HDL), un eccesso di "cattivo" (bassa densità - LDL, molto basso - VLDL).

Allo stesso tempo, i grassi buoni proteggono il guscio interno dall'introduzione del colesterolo. Pertanto, sono anche chiamati fattore anti-aterogenico. Più piccoli sono, maggiore è il rischio di aterogenicità. Tutti i complessi a bassa densità formano la base delle placche aterosclerotiche. Il loro aumento dell'analisi del sangue significa che esiste il rischio di sviluppare un ictus e un infarto, anche con una completa assenza di sintomi.

Come calcolare l'indice aterogenico

L'indice di aterogenicità viene calcolato utilizzando formule che tengono conto del rapporto tra grassi buoni e grassi cattivi.

I metodi classici di determinazione sono:

  • HS-HDL / HDL;
  • LDL + VLDL / HDL;
  • TG / 2.2 = CTG; CA = LDL + CTG / HDL.
  • KA - coefficiente (indice) di aterogenicità;
  • HS - concentrazione totale di colesterolo (tutti i tipi);
  • LDL, VLDL - lipoproteine ​​a bassa, bassissima densità (cattive);
  • TG - trigliceridi;
  • CTG - coefficiente di trigliceridi (TG / 2.2);
  • HDL - lipoproteine ​​ad alta densità (buon grasso).

Tutti questi valori sono presi da un esame del sangue, si chiama profilo lipidico ed è incluso in uno studio biochimico. Il coefficiente può essere calcolato con qualsiasi formula, ma il primo è il più utilizzato, poiché richiede solo due indicatori, che determinano sempre.

Preparazione per il test

Un esame del sangue viene eseguito secondo le regole:

  • a stomaco vuoto (l'ultimo pasto dovrebbe essere tra 8-12 ore, quindi puoi bere acqua naturale senza additivi);
  • per un giorno non puoi prendere alcol, fare esercizio fisico intensamente, innervosirti;
  • per 7-10 giorni non è consigliabile mangiare troppo o iniziare una dieta;
  • in 3-5 giorni è necessario consultare un medico in merito alla possibilità di utilizzare farmaci;
  • con esacerbazione di infezioni, recenti infortuni, operazioni, parto, l'esame viene rinviato di 6-8 settimane;
  • il giorno dell'esame, prima dell'analisi, non è necessario fumare, praticare sport, sottoporsi a diagnostica strumentale (radiografia, tomografia, ECG), fisioterapia.

Metodi diagnostici

Per determinare l'indice, viene eseguito un esame del sangue biochimico per colesterolo, lipoproteine ​​e trigliceridi

Questo è importante durante l'esame iniziale. Se al paziente sono già prescritti una dieta e farmaci per abbassare il colesterolo, il coefficiente aterogenico viene controllato per valutare i risultati intermedi del trattamento

In questo caso, è sufficiente conoscere il contenuto totale delle frazioni di colesterolo e HDL. In ogni caso, il sangue viene prelevato solo da una vena..

Se si riduce il coefficiente aterogenico

Quando il coefficiente aterogenico è ridotto, questo è considerato un segno favorevole, la ragione può essere il trattamento. Non ha bisogno di essere appositamente sollevato

È importante assicurarsi che non vi siano fattori di distorsione:

  • l'uso di farmaci che abbassano il colesterolo, ormoni femminili (estrogeni), allopurinolo, eritromicina, antifungini;
  • alta attività fisica alla vigilia;
  • passare allo stile di cibo vegano.

Perché cambiare dopo 50

L'indice aterogenico dopo 50 anni di solito aumenta. Ciò è dovuto a cambiamenti ormonali nel corpo. L'attività delle gonadi diminuisce, il metabolismo dei grassi e dei carboidrati viene interrotto. Allo stesso tempo, è stato dimostrato che il livello di colesterolo totale e il contenuto di lipoproteine ​​a bassa densità, i trigliceridi, aumentano soprattutto. I grassi nel sangue di grassi buoni possono essere normali o leggermente ridotti.

Tali violazioni del profilo lipidico richiedono l'appuntamento obbligatorio del cibo dietetico e, con gravi deviazioni dalla norma, i farmaci vengono utilizzati per abbassare il colesterolo.

Si raccomanda di monitorare gli indicatori almeno una volta all'anno dall'età di 35 anni e per coloro che hanno superato la soglia dei 50 anni, gli esami preventivi sono considerati obbligatori

È importante controllare le condizioni dei vasi (ultrasuoni con dopplerografia, ECG, EEG) ed eseguire esami del sangue

Cosa fare per tornare alla normalità

Per normalizzare la composizione grassa del sangue, è necessario:

  • mangiare grassi insaturi - pesce, noci, semi di lino, avocado;
  • inserisci nel menu giornaliero 5 porzioni di verdure e 2 frutti (una porzione delle dimensioni di un pugno);
  • monitorare l'assunzione di vitamine: E (tutti gli oli vegetali, legumi, broccoli), A (olio di pesce, pomodori, zucca, carote), C (peperone, ribes, cavolfiore);
  • rifiutare alimenti trasformati con grassi saturi, grassi trans (salsicce, paste, carne in scatola, dessert con ricotta, formaggio con il 50% di grassi, margarina);
  • cuocere i piatti facendo bollire, stufare con una minima aggiunta di olio vegetale, al vapore, eliminare le fritture nel burro, lo strutto;
  • ridurre o eliminare completamente lo zucchero e la farina bianca dalla dieta, in quanto i dolci e la pasticceria stimolano il rilascio di insulina, che converte i carboidrati in grassi;
  • Concedi almeno 30 minuti al giorno per ginnastica, camminata, nuoto, con scarsa forma fisica, devi iniziare con il complesso più semplice e aumentare molto agevolmente il carico.

Caratteristiche di un indice aterogenico ridotto

Questo emocromo può cambiare nel tempo. Quindi, la maggior parte delle persone sottoposte a trattamento per l'obesità periodicamente passa un'analisi per vedere le dinamiche del lavoro. Naturalmente, sono contenti quando il livello di aterogenicità diminuisce gradualmente..

Se una persona conduce uno stile di vita attivo e non mangia troppo, il suo indice aterogenico sarà normale. Con carichi significativi sul lavoro o nello sport, questo indicatore si abbassa. Di norma, per alzarlo e riportarlo alla normalità, è sufficiente rilassarsi e lasciarsi mangiare un po 'più del solito.

Coefficiente aterogenico ridotto nelle donne

In una donna in buona salute, quando si passa questa analisi a stomaco vuoto, l'indicatore dovrebbe essere normale. Un coefficiente aterogenico ridotto indicherà che il paziente è in fase di esaurimento. A sua volta, questa situazione può verificarsi per diversi motivi. Innanzitutto, una donna prende troppo poco cibo ricco di grassi. Questo succede con le ragazze che sono state a dieta per molto tempo. Di norma, tali diete non sono prescritte da uno specialista, ma personalmente, e quindi i loro benefici per la salute sono molto dubbiosi.

In secondo luogo, negli atleti si può osservare un ridotto coefficiente aterogenico nelle donne. Nei periodi di preparazione per competizioni serie, il carico sul corpo aumenta in modo significativo, sia fisico che morale, e tutto ciò richiede energia. Se l'allenatore non presta sufficiente attenzione allo stato del suo mentore e monitora solo la sua forma fisica, ciò può portare a tali risultati come un ridotto coefficiente di aterogenicità.

Infine, se questo indicatore in una donna viene abbassato, dovrebbe essere chiarito con lei se sta assumendo ormoni con contenuto di estrogeni. La maggior parte dei contraccettivi, inclusa la nuova generazione, contiene piccole dosi di questo ormone femminile, che le donne assumono quotidianamente. In questo caso, il risultato dell'analisi può essere considerato non valido e non ha significato medico..

Coefficiente aterogenico ridotto nei bambini

Oggi si raccomanda di prendere questa analisi per quei bambini che hanno rivelato colesterolo elevato sin dalla nascita, così come ci sono disturbi, tra cui congeniti, nel lavoro del sistema cardiovascolare. Informativo considera questo indice preso da un bambino da 2 a 10 anni.

Se il coefficiente aterogenico in un bambino viene abbassato, è necessario chiedere ai genitori la natura della loro alimentazione. Molti tipi di dolci, così amati dai bambini, quasi non contengono componenti lipidici (marshmallow, marshmallow). Se l'assunzione di tale cibo è a scapito della dieta principale, non sorprenderti se il bambino mostrerà un livello ridotto di aterogenicità. Nonostante il fatto che i medici di solito non considerino critico abbassare il livello, in questo caso tutto è completamente diverso. Il colesterolo corporeo dei bambini è necessario per la costruzione di cellule, per mantenere la forza, per il funzionamento di tutti i sistemi del corpo. Quindi, il sistema riproduttivo della ragazza non sarà pronto per il ciclo mestruale mensile se il livello di grasso ricevuto con il cibo è basso. Infine, un'enorme quantità di grasso è concentrata negli emisferi del cervello e la loro carenza esistente, che è indicata da un ridotto livello di aterogenicità, può causare scarse prestazioni in un istituto scolastico..

Diminuzione del coefficiente aterogenico negli uomini

Nel mondo moderno, questa situazione si verifica estremamente raramente e la colpa è degli innumerevoli gadget con cui una forte metà dell'umanità passa il tempo, così come i cibi ipercalorici che cucinano molto rapidamente o addirittura si scaldano.

Se, ad un ricevimento con un cardiologo, un uomo rivela che il suo livello di aterogenicità è abbassato, il medico dovrebbe consultare il paziente per identificare la vera causa. Di norma, questo test viene eseguito al mattino a stomaco vuoto. Se un uomo ha l'abitudine di fare esercizi o fare jogging, e anche il giorno dell'analisi, non ha cambiato i suoi piani, questo può portare al fatto che il coefficiente aterogenico sarà ridotto. Se un tale risultato è stato ottenuto senza un recente sforzo fisico, ciò potrebbe indicare che gli alimenti a basso contenuto di lipidi hanno dominato la dieta del paziente per lungo tempo.

Se un uomo è attualmente in cura per un fungo e sta assumendo farmaci adeguati, ciò può anche portare a una diminuzione del coefficiente aterogenico. Il farmaco a base di eritromicina porterà allo stesso risultato.

Tali risultati dei test non devono essere presi in considerazione. Si raccomanda di passare una nuova analisi quando il paziente viene sottoposto a trattamento e termina di assumere i farmaci.

Raccomandazioni per ridurre il coefficiente aterogenico

La gestione medica dei pazienti con maggiore aterogenicità comporta innanzitutto la modifica dei fattori di rischio, ad esempio smettendo di fumare e praticando una dieta restrittiva. La prevenzione di solito consiste in una corretta alimentazione, esercizio fisico, smettere di fumare e mantenere un peso sano..

È possibile prevenire fino al 90% delle malattie cardiovascolari se si evitano i fattori di rischio stabiliti..

I cambiamenti nella nutrizione possono aiutare a prevenire lo sviluppo di molte malattie associate ad alta CA. Prove preliminari suggeriscono che una dieta contenente prodotti lattiero-caseari non influenza o riduce il rischio di CVD..

Una dieta a base di frutta e verdura riduce significativamente il rischio di CVD e morte. Ci sono anche prove che una dieta mediterranea può migliorare la funzione cardiaca e vascolare. Tuttavia, alcuni ricercatori sottolineano che la dieta mediterranea è spesso più vantaggiosa di una dieta povera di sostanze grasse. Fornisce cambiamenti a lungo termine nei fattori di rischio CVD (ad esempio, abbassando il colesterolo e la pressione sanguigna).

Il programma di esercizi controllati combatte i fattori che aumentano il KA. Di conseguenza, migliora la circolazione sanguigna e la funzione vascolare. L'esercizio fisico è anche usato per controllare il peso nei pazienti con obesità, ipertensione arteriosa e colesterolo..

Spesso, la modifica dello stile di vita è combinata con la terapia farmacologica. Per esempio:

  • Le statine aiutano a ridurre il colesterolo.
  • Gli agenti antipiastrinici, come l'aspirina, aiutano a prevenire la formazione di coaguli..
  • Vari farmaci antiipertensivi sono comunemente usati per controllare la pressione sanguigna..

Se gli sforzi combinati per modificare i fattori di rischio e la terapia farmacologica sono insufficienti per controllare i sintomi o combattere l'imminente minaccia di manifestazioni ischemiche, il medico può ricorrere a procedure interventistiche o chirurgiche per eliminare l'ostruzione vascolare.

Video: analisi del sangue: colesterolo buono e cattivo

1. Analisi del sangue biochimica - Wikipedia - l'enciclopedia libera
2. Gita Khakurel, Rajat Kayastha, Sanat Chalise, Prabin K Karki Indice aterogenico del plasma nelle donne in postmenopausa, 2018
3. McGill HC, McMahan CA, Gidding SS (marzo 2008). " Prevenire le malattie cardiache nel 21 ° secolo: implicazioni dello studio sui determinanti patobiologici dell'aterosclerosi nella gioventù (PDAY). " Circolazione. 117 (9): 1216–27
4. Nunes SO, Piccoli de Melo LG, Pizzo de Castro MR, Barbosa DS, Vargas HO, Berk M, Maes M. L'indice aterogenico del plasma e il coefficiente aterogenico sono aumentati nella depressione maggiore e nel disturbo bipolare, specialmente quando associato a disturbo da uso di tabacco. 1 febbraio 2015.

Se al di sopra della norma, cosa significa

Quando il coefficiente considerato supera i valori normali, parlano di una violazione del metabolismo dei grassi nel corpo del paziente. Ciò significa che il colesterolo "cattivo" viene liberamente trattenuto nei vasi, depositato sulle loro pareti, forma placche e provoca lo sviluppo di aterosclerosi. Questo perché il colesterolo "buono" non è sufficiente per il blocco tempestivo e completo di LDL e VLDL e la loro rimozione dal corpo. Altre patologie dismetaboliche, malattie endocrine, una dieta squilibrata e ricca di grassi animali e molto altro possono essere le ragioni dell'aumento dell'indice aterogenico..

Se il coefficiente aterogenico supera la norma (un valore compreso tra 3-4), ciò indica un alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, in particolare l'aterosclerosi, che in un modo o nell'altro inizia a svilupparsi nella maggior parte delle persone dopo 40 anni. Se questo indicatore supera un valore di 5, ciò indica che si verificano cambiamenti aterosclerotici nel corpo.

L'aterosclerosi è una lesione delle pareti dei vasi sanguigni con la deposizione sul loro rivestimento interno di placche di colesterolo che possono formare coaguli di sangue. Tali cambiamenti contribuiscono al danno vascolare: diventano fragili, ispessiti con aree interessate dell'endotelio.

Questa malattia colpisce spesso gli arti inferiori: quindi il paziente inizia a sentirsi zoppo. Nel tempo, l'aterosclerosi può limitare significativamente l'attività motoria di un paziente che ha un alto coefficiente aterogenico e non adotta misure per normalizzarlo..

Quando si verificano cambiamenti aterosclerotici nei vasi cerebrali e il coefficiente aterogenico è molto più elevato del normale, i pazienti notano un deterioramento della memoria, della visione, dell'attenzione, della resistenza, ecc. Nei casi più gravi, può verificarsi un ictus cerebrale, che può essere fatale.

Ragioni per aumentare il coefficiente

Sono considerati i seguenti motivi principali per aumentare il coefficiente aterogenico:

  1. Abuso di alimenti ricchi di grassi animali. Questo può includere quasi tutti i cibi grassi che sono preferiti dai russi medi: prodotti da forno, salsicce e semilavorati di carne, prodotti di maiale, margarina, uova. Quando una persona mangia molti di questi alimenti, si forma molto colesterolo "cattivo" nel sangue, che aumenta proporzionalmente il coefficiente aterogenico.
  2. Il fumo e l'alcool inibiscono i processi metabolici nel corpo e aumentano il rischio di sviluppare aterosclerosi.
  3. Il sovrappeso è un modo diretto per un alto valore dell'indice aterogenico, poiché il problema stesso nella maggior parte dei casi deriva dall'adesione ai cibi grassi. Le persone con obesità che hanno un alto coefficiente del rapporto tra colesterolo "cattivo" e "buono" fanno parte di un gruppo a rischio speciale per lo sviluppo di aterosclerosi, ipertensione e diabete di tipo 2.
  4. Ipertensione. In media, il 30% della popolazione dei paesi sviluppati soffre di questa patologia, mentre la malattia aumenta il rischio di sviluppare aterosclerosi a causa dell'aumento del carico sulle navi. L'ipertensione influisce negativamente sui processi metabolici nel corpo, quindi può portare ad un aumento del coefficiente aterogenico.
  5. Diabete. In tali pazienti, il coefficiente aterogenico è sempre di alto livello, anche se una persona aderisce pienamente a uno stile di vita sano. Livelli elevati e glicemia portano inevitabilmente allo sviluppo dell'aterosclerosi.
  6. Eredità. Questo fattore è importante e talvolta può essere l'unica causa di ipercolesterolemia..
  7. Stile di vita sedentario. L'ipodynamia influenza la concentrazione di lipidi nel sangue: ce ne sono più e si depositano più velocemente sulle pareti dei vasi sanguigni.

Informazione Generale

Prima di determinare quale sia la norma del coefficiente aterogenico, è necessario scoprire cos'è il colesterolo. Questa sostanza è un alcool grasso che si trova in varie strutture del corpo.

Fa parte delle membrane cellulari, fornendo la loro forza ed elasticità, promuove la produzione di succhi gastrici, che è estremamente importante per il normale corso del processo digestivo. Il colesterolo influenza anche la secrezione di ormoni sessuali, sia femminili che maschili

Date le funzioni descritte del colesterolo, sorge una domanda logica: perché è considerato dannoso e pericoloso. Va notato qui che esiste il cosiddetto colesterolo cattivo o cattivo, oltre che buono. La principale caratteristica distintiva delle due specie risiede esclusivamente nel tipo di proteine ​​di trasporto responsabili del loro trasporto nel corpo. Sulla base di questo, possiamo concludere che il colesterolo può essere pericoloso per la salute solo se è attaccato all'emoglobina.

Il colesterolo a bassa densità, che si chiama cattivo, è caratterizzato da una proprietà negativa di depositarsi sulla superficie dei vasi sanguigni. Per questo motivo, si verifica la formazione di placca, a causa della quale la pervietà della nave è compromessa. L'aterosclerosi può svilupparsi, sullo sfondo del quale si verificano numerose malattie, e abbastanza grave.

A sua volta, il colesterolo buono si riferisce a una sostanza caratterizzata da alta densità. Questa vista ha altre funzioni e caratteristiche strutturali. In particolare, tale colesterolo pulisce le pareti vascolari dei depositi di grasso, prevenendo la formazione di aterosclerosi.

In generale, a seconda delle sue caratteristiche e proprietà, il colesterolo può avere effetti sia positivi che negativi sul corpo..

Calcolo dell'indice

Coefficiente di aterogenicità (indice) - un valore che cambia nel corso della vita. Dipende non solo dalla natura della nutrizione, ma anche dallo stile di vita, dalle malattie concomitanti. L'obiettivo principale di determinare questo coefficiente è calcolare il rapporto tra grassi "dannosi" e "sani" nel corpo e, se necessario, prevenire o trattare l'aterosclerosi (deposizione di placche di colesterolo). Esistono diverse formule per il calcolo del coefficiente aterogenico:

  1. La formula più comune per il coefficiente aterogenico non richiede un profilo lipidico esteso, è sufficiente eseguire test per il colesterolo totale e l'HDL. KA = (colesterolo totale - HDL) / HDL
  2. Questa formula è simile alla precedente, ma ha significati più precisi. Richiede un test lipidico avanzato. CA = (LDL + VLDL) / HDL

In alcuni laboratori, il calcolo del coefficiente viene eseguito automaticamente; in alcuni laboratori (o un medico) determinano in modo indipendente. I valori normali del coefficiente aterogenico sono individuali per una particolare apparecchiatura, ma in media dovrebbero essere al livello di 2-3.

Se il livello di colesterolo totale è inferiore a 5,2 mmol / l e l'indice di aterogenicità è compreso tra 3 e 3,5, ciò indica che non vi è alcun rischio di sviluppare aterosclerosi e una buona condizione del sistema cardiovascolare del paziente. È sufficiente osservare i principi di una corretta alimentazione, mantenere uno stile di vita sano e monitorare il coefficiente aterogenico (indice) ogni 3-5 anni.

Quando il valore del colesterolo totale in biochimica è superiore a 5,2 mmol / l e l'indice aterogenico è superiore a 4, si ritiene che il paziente abbia un rischio limite di sviluppare complicanze cardiovascolari. Se il riesame dopo 3-6 mesi ha mostrato risultati simili, il terapeuta dovrebbe determinare le misure per ridurre questo rapporto. Nella prima fase di riduzione del coefficiente aterogenico, viene prescritta una dieta con una restrizione dei grassi animali, una facile attività fisica, uno stile di vita sano. Il monitoraggio dell'indice di aterogenicità con rischio borderline di sviluppo cardiovascolare viene effettuato una volta all'anno.

Un aumento significativo del colesterolo (superiore a 7 mmol / l) e del coefficiente di aterogenicità (superiore a 5) è un rischio elevato di sviluppare malattie cardiovascolari. Tale coefficiente aterogenico è spesso determinato nel sangue di pazienti con malattia coronarica già sviluppata, ipertensione arteriosa, encefalopatia discircolatoria e altre malattie..

Il coefficiente aterogenico è la norma negli uomini e nei metodi per abbassare il colesterolo nel sangue

Se l'aterosclerosi vascolare colpisce le donne dopo sessant'anni, negli uomini si sviluppa prima. L'indice di aterogenicità è aumentato a causa del fatto che i vasi sanguigni perdono più rapidamente l'elasticità e, pertanto, il rischio di sviluppare patologie vascolari è maggiore.

Il livello di lipoproteine ​​negli uomini (mmol / l):

  • colesterolo totale - 3,5-6,0;
  • liproproteine ​​ad alta densità - 0,7-1,76;
  • composti a basso peso molecolare - 2,21-4,81.

Dopo 50-60 anni, i valori normali possono cambiare, poiché i processi naturali del metabolismo delle proteine ​​e dei grassi sono interrotti..

Coefficiente di aterogenicità: normale negli uomini per età (mmol / l):

  • 20-30 anni - 2,5;
  • dopo trent'anni - 3.5.

Ragioni per l'aumento negli uomini

Le ragioni dell'aumento della CA come nelle donne è una violazione del metabolismo dei grassi proteici. Questi includono la saturazione eccessiva del corpo con grassi animali, uno stile di vita sedentario, stress, fumo e altri fattori che influenzano negativamente il metabolismo dei grassi..

In alcuni casi, il coefficiente aterogenico può essere aumentato durante la somministrazione di farmaci ormonali. Tuttavia, ciò si verifica solo al momento del trattamento e, dopo aver interrotto il trattamento, il paziente vede l'indice aterogenico normale sulla forma di analisi.

Un'analisi biochimica del sangue negli uomini rivela anche il livello di apporto di energia lipidica nel corpo. I trigliceridi sono in linea con le donne.

Prima di tutto, gli uomini dovrebbero cambiare il loro stile di vita: abbandonare le cattive abitudini, aumentare l'attività fisica e ridurre la quantità di grasso animale consumato. Naturalmente, non dovresti diventare vegetariano se sei abituato alla carne.

Tuttavia, dovresti scegliere manzo o pesce magri e cucinare al vapore, non friggere. Se non riesci a praticare seriamente lo sport, allora le passeggiate ordinarie ti aiuteranno. Ad esempio, puoi andare a piedi al lavoro, piuttosto che andare con i mezzi di trasporto.

Se la CA viene notevolmente superata, il medico prescrive un trattamento conservativo, che consiste nell'assunzione di satine che riducono la sintesi di colesterolo nel corpo.

Il coefficiente aterogenico (indice) è aumentato, di cosa si tratta e di cosa può parlare?

Il coefficiente aterogenico è un indicatore che viene calcolato per determinare i rischi di aterosclerosi. Il coefficiente è il rapporto tra vari lipidi e colesterolo nel sangue.

Il materiale principale studiato nel calcolo del coefficiente aterogenico è il colesterolo. Più precisamente, l'equilibrio tra colesterolo e altri componenti delle lipoproteine, esaminiamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Che cos'è il colesterolo? Classificazione delle lipoproteine

Il colesterolo nel nostro corpo è sintetizzato nel fegato e vi entra con i prodotti che mangiamo. Si trova nel sangue in forme come il colesterolo libero totale e il colesterolo nei composti lipoproteici ad alta e bassa densità..

Il colesterolo totale è colesterolo che non fa parte di alcun legame e si muove liberamente nel sangue.

Il colesterolo nel corpo viene trasferito come parte di speciali legami proteico-lipidici chiamati lipoproteine. La composizione delle lipoproteine ​​comprende sostanze lipidiche (trigliceridi), proteine ​​(apoproteine) e colesterolo.

I composti lipoproteici si distinguono per densità e sono divisi in due tipi:

  • lipoproteine ​​ad alta densità (HDL);
  • lipoproteine ​​a bassa densità (LDL);
  • lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL);

Il livello di densità nei legami proteina-lipidi dipende dalla quantità di colesterolo che trasportano. Una grande quantità di colesterolo nelle lipoproteine ​​mostra una bassa densità.

Le lipoproteine ​​a bassissima densità sono sintetizzate nel fegato umano. Successivamente, questi composti vengono trasformati in lipoproteine ​​a bassa densità. Portano colesterolo cattivo. Che, quando precipitato, è il principale materiale da costruzione per le placche nei vasi sanguigni. Ciò peggiora le condizioni delle pareti delle navi e aiuta a ridurre il gioco in esse. Tali processi causano l'aterosclerosi..

Le lipoproteine ​​ad alta densità sono anche sintetizzate nel fegato. Il contenuto di colesterolo in essi contenuto è piccolo ed è utile. Tale colesterolo è il materiale principale per la costruzione di cellule di organi interni, trasferisce i grassi da una cellula all'altra e rimuove i resti di colesterolo cattivo dal sangue. Il colesterolo in eccesso con l'aiuto di HDL viene restituito al fegato, dove viene sintetizzato nella bile ed escreto dal corpo.

Più il nostro corpo invecchia, meno colesterolo ha bisogno. Quindi durante l'infanzia, l'eccessivo accumulo di colesterolo e il rischio di aterosclerosi tendono a zero. In un adulto, il consumo di grasso in eccesso provoca malattie in cui l'indice aterogenico è elevato..

Un altro componente delle lipoproteine ​​sono i trigliceridi (TG). I trigliceridi forniscono energia per la costruzione di cellule nel nostro corpo. I trigliceridi sono sintetizzati nelle cellule adipose, nel fegato e nell'intestino. Gli indicatori TG vengono presi in considerazione quando si effettuano molte diagnosi. Come l'aterosclerosi. Un aumento del TG è un segnale allarmante, così come la sua diminuzione.

Diagnostica del coefficiente aterogenico

Il coefficiente aterogenico indica la correttezza del metabolismo dei grassi nel corpo. Considerando quanto colesterolo è richiesto dal corpo, quanto consuma e quanto eccesso di colesterolo viene escreto nel corpo.

Se l'indice di aterogenicità viene abbassato, tutto il colesterolo in eccesso può essere processato ed escreto dal nostro corpo con le feci, dopo l'elaborazione da parte del fegato. E tutto il colesterolo consumato con il cibo viene assorbito e speso per la costruzione di nuove cellule.

In una condizione in cui l'indice aterogenico è elevato, il colesterolo nel corpo è troppo e non può essere elaborato. L'HDL non ha il tempo di raccogliere il colesterolo in eccesso e precipita, formando depositi nei vasi e danneggiandoli. Il lume dei vasi si restringe e il sangue non raggiunge completamente gli organi. Ciò contribuisce allo sviluppo dell'ischemia. Questa situazione è irta di ictus, infarto e arresto cardiaco..

La formula per il calcolo del coefficiente (OXC - HDL) / HDL, dove OXC è il valore totale del colesterolo.

Affinché gli indicatori non vengano distorti, è necessario adottare un approccio responsabile alla diagnosi e prepararsi correttamente al prelievo di sangue per i test. Il sangue venoso viene preso per la diagnosi. Per risultati corretti, è necessario:

  • condurre uno stile di vita familiare, senza apportare correzioni, entro due settimane prima dell'analisi;
  • non bere bevande alcoliche e non fumare un giorno prima del prelievo di sangue;
  • L'ultimo pasto prima dell'analisi dovrebbe avvenire con almeno 10 ore di anticipo. Rifiuta anche di usare tè e caffè. Puoi bere acqua;
  • Il giorno dell'analisi, è necessario evitare lo stress emotivo e fisico;
  • Riposare seduti per 10-15 minuti immediatamente prima del prelievo di sangue;
  • Si consiglia di effettuare un'analisi al mattino;

Coefficiente aterogenico errato

Il rapporto colesterolo potrebbe non essere determinato correttamente, i risultati potrebbero essere distorti. Ciò suggerisce che il paziente ha violato le raccomandazioni di preparazione per l'analisi..

Il coefficiente aterogenico viene aumentato distorto quando il paziente:

  • si fermò durante il prelievo di sangue;
  • affumicato prima dell'analisi;
  • consumato una grande quantità di grassi animali;
  • astenuto da molto dai pasti;
  • ha preso farmaci che influenzano il colesterolo;
  • si osserva un coefficiente aumentato nelle donne in gravidanza;

Fattori che influenzano un declino distorto dei risultati:

  • prelievo di sangue in posizione prona;
  • stress fisico e psico-emotivo;
  • deviazione dalla solita dieta a favore di alimenti a basso contenuto di colesterolo e ricchi di acidi;
  • assunzione di farmaci che influenzano il colesterolo nel sangue;

Le ragioni dell'aumento dell'aterogenicità

La fonte di colesterolo per il nostro corpo è il cibo. Pertanto, l'alimentazione non salutare è considerata il principale fattore che influenza negativamente il coefficiente aterogenico. Mangiare cibi grassi (carne e pesce di varietà grasse, burro e margarina, latticini grassi). Un eccesso di colesterolo è causato da un eccesso di cibo sistematico e dall'abitudine di mangiare prima di coricarsi.

Con questo tipo di nutrizione, troppo colesterolo entra nel corpo. Non solo non ha il tempo di essere elaborato dal corpo, ma si accumula anche a un ritmo rapido.

Il fumo è un altro fattore grazie al quale è possibile aumentare il tasso di aterogenicità. La nicotina che entra nel flusso sanguigno non solo riduce il metabolismo dei grassi, ma crea anche un restringimento dello spasmo del lume dei vasi. Ciò contribuisce ad un accumulo ancora più rapido di placche sulle pareti. L'alcol ha l'effetto opposto, espandendo i vasi sanguigni. Tuttavia, l'effetto profilattico dell'alcol è fortemente dubbio. Dato il numero di altre malattie che provoca.

Mancanza di stile di vita attivo. Lavori che richiedono stress mentale. Con il lavoro sedentario, che richiede un carico mentale sul corpo, viene consumata una grande quantità di glucosio. Cercare di compensare il suo corpo invia segnali di fame. Mentre i grassi rimangono completamente non spesi. Un accumulo ancora maggiore di placche di aterosclerosi contribuisce a un rallentamento del flusso sanguigno, a causa dell'inattività.

Il caffè e le bevande contenenti caffeina sono controindicati al minimo rischio di aumento del colesterolo nel sangue. Dal momento che causano vasospasmo.

Il fattore ereditario è la causa della malattia. Tuttavia, con il giusto stile di vita, è possibile evitare l'insorgenza della malattia..

Trattamento utilizzato per aumentare il coefficiente aterogenico

Un aumento del coefficiente non provoca alcun sintomo e non danneggia direttamente il corpo. È un segnale e un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie più gravi, fino al completo blocco dei vasi sanguigni. Qual è la statistica dell'aterosclerosi e della malattia coronarica.

Prima di tutto, se si aumenta il coefficiente aterogenico, è necessario modificare le proprie abitudini alimentari e organizzare la propria dieta. Se possibile, sostituire i grassi animali con grassi vegetali. Scegli latticini a basso contenuto di grassi. A rischio di sviluppare aterosclerosi, è necessario evitare di mangiare troppo e organizzare una dieta di cinque giorni in piccole porzioni. L'eccesso di cibo e l'obesità sono la ragione principale per aumentare il coefficiente aterogenico.

L'attività fisica è la chiave per il corretto funzionamento del flusso sanguigno. La stimolazione della circolazione sanguigna è la principale misura preventiva per evitare un aumento dell'HDL. L'attività fisica consente al corpo di spendere tutti i grassi in entrata e rimuoverli dal corpo, invece di accumularsi.

Smettere di fumare e prodotti contenenti caffeina è anche importante nella lotta contro l'HDL..

Per controllare il colesterolo da un paziente, è richiesta la perdita di peso.

Pertanto, si scopre che i principali metodi nella lotta per il coefficiente aterogenico sono la correzione dello stile di vita, tuttavia, se necessario, i medici prescrivono una serie di farmaci che eliminano il rischio di sviluppare la malattia coronarica e l'aterosclerosi.

La correzione farmacologica dell'aterogenicità comporta l'uso di farmaci che influenzano negativamente le condizioni del fegato. Tuttavia, in caso di rischio di formazione di placca, tale rischio è giustificato. Dopo un ciclo di trattamento, il fegato ripristina le sue cellule. Le cellule delle pareti dei vasi sanguigni non si rigenerano, così come le cellule cardiache.

Coefficiente di aterogenicità: normale nel sangue, perché è elevato, come abbassare

Coefficiente di aterogenicità: una misura del sangue, che è il rapporto tra colesterolo dannoso e benefico. Aiuta a determinare quanto è alto il rischio di formare placche aterosclerotiche sulle pareti dei vasi sanguigni. Con il suo aiuto, nelle prime fasi è possibile identificare anomalie nella ghiandola tiroidea e nel fegato.

Con il normale funzionamento del corpo, il coefficiente aterogenico varia da 2 a 3 unità. Se l'indicatore è più basso, il rischio di formazione di placca sulle navi è praticamente assente. Non esiste un indicatore di riferimento qui: la norma viene calcolata per una persona media che ha un peso normale e si reca regolarmente per gli sport.

Il coefficiente aterogenico può differire dal livello desiderato di 2-3 unità in quei casi se una persona aderisce pienamente a uno stile di vita sano, la sua dieta è bilanciata e satura di sostanze utili, non ha cattive abitudini o malattie croniche. In tali casi, questo indicatore è generalmente al di sotto del normale..

Coefficiente di aterogenicità: un indicatore integrale che consente di determinare qual è il rischio di sviluppare aterosclerosi dei vasi sanguigni. Per determinare il livello di CA, utilizzare la seguente formula (Indice di aterogenicità) = (Colesterolo totale - HDL) / HDL).

Per calcolare questo valore, lo specialista deve conoscere il livello esatto dei seguenti valori:

  1. trigliceridi;
  2. Colesterolo totale;
  3. Lipoproteine ​​ad alta densità;
  4. Lipoproteine ​​a bassa densità;
  5. Lipoproteine ​​a bassissima densità;

Le ragioni dell'alto coefficiente di aterogenicità

Se l'indice di coefficiente aterogenico supera le 4 unità, le placche di colesterolo iniziano ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni. Sono colesterolo non trasformato, che riduce il lume dei canali.

Se la terapia farmacologica viene ignorata, tali formazioni provocano lo sviluppo di trombosi, che porta a ictus e attacchi di cuore. Questo indicatore può essere più volte superiore al normale, ma non c'è nulla di sbagliato in questo..

Solo il tuo medico può determinare il tuo coefficiente aterogenico ideale. È necessario valutare le caratteristiche individuali del corpo, l'età, il peso, la presenza di malattie croniche e molto altro.

Per provocare un aumento del coefficiente aterogenico è possibile:

  • Mangiare grandi quantità di cibi grassi fritti;
  • L'uso di prodotti da forno, salsicce e burro in grandi quantità;
  • Alta pressione sanguigna, a causa della quale i vasi sanguigni perdono la loro elasticità;
  • Fumo frequente di sigarette con un alto contenuto di tabacco;
  • trombocitosi;
  • Diabete;
  • Sovrappeso;
  • Abuso di alcool;
  • Bassa mobilità umana, rifiuto completo dello sforzo fisico;
  • Predisposizione ereditaria.

Cause di un basso coefficiente aterogenico

In alcuni casi, il coefficiente aterogenico è inferiore alla norma accettata. Di solito questo indicatore varia dall'1,7 all'1,9 nelle donne e negli uomini sani che praticano regolarmente sport e monitorano la propria alimentazione. Più basso è questo rapporto, più puliti e più elastici i tuoi vasi sanguigni.

Inoltre, questo indicatore può diminuire quando il corpo produce una normale quantità di estrogeni..

Il motivo del basso coefficiente aterogenico può essere:

  • Uso a lungo termine di statine per l'ipercolesterolemia;
  • Dieta a lungo termine, che consiste nel rifiutare il cibo con colesterolo dannoso;
  • Sport attivi pesanti.

Coefficiente di aterogenicità: un indicatore che aiuta a determinare l'efficacia della terapia per abbassare il colesterolo. Aiuta il medico a controllare il corso del trattamento, a liberare i vasi sanguigni dalle tossine accumulate e dalle placche aterosclerotiche.

La composizione di farmaci per ridurre questo livello contiene un gran numero di lipoproteine ​​ad alta densità. Agiscono come antidoto alla quantità di colesterolo cattivo..

Se decidi di prescriverti le statine, il rischio di sviluppare gravi complicanze è elevato. Per questo motivo, non automedicare in nessun caso..

Formazione del coefficiente aterogenico

Quando il cibo entra nel corpo, il fegato rilascia da esso tutti gli acidi grassi. Successivamente, una tale miscela entra nel tratto gastrointestinale, dove viene scissa con bilirubina e altri enzimi epatici. Come risultato di questa esposizione, si formano nuovi acidi grassi e una piccola quantità di glicerina..

L'ultima sostanza penetra nel sangue e si unisce al colesterolo. Dopo un po 'inizia una reazione che provoca la formazione di chilomicroni, le più grandi lipoproteine ​​che sintetizzano il colon.

Successivamente, tali sostanze penetrano nel fegato, dove contribuiscono alla formazione di lipoproteine ​​a bassa e alta densità..

Lipoproteine ​​a bassa densità - una sostanza che promuove la formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni. Ciò suggerisce che più si accumulano nel corpo, maggiore è il rischio di sviluppare aterosclerosi.

Inoltre, un alto livello di queste sostanze nel sangue provoca la rapida produzione di acidi grassi. I residui di acidi che non sono completamente convertiti in HDL vengono escreti naturalmente.

Pertanto, è possibile capire perché il coefficiente aterogenico è importante nel determinare il rischio di sviluppare l'aterosclerosi. È anche importante che questo indicatore conosca la quantità di trigliceridi che svolgono non solo una funzione di trasporto, ma riflettono anche il contenuto totale di grassi nel sangue umano.

Il coefficiente aterogenico è determinato per:

  • Monitoraggio della dinamica dei livelli di colesterolo con terapia farmacologica;
  • Diagnosi di alcune malattie del fegato e della tiroide;
  • Esame preventivo iniziale del paziente.

Cosa influenza gli indicatori del coefficiente aterogenico?

Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità affermano che l'aterosclerosi è un problema del 21 ° secolo. A causa del restringimento del diametro dei vasi sanguigni, aumenta il rischio di coaguli di sangue. In caso di separazione, possono bloccare completamente il letto arterioso, il che porta a gravi complicazioni, come un ictus o un infarto..

Inoltre, una circolazione sanguigna inadeguata può portare alla necrosi del tessuto connettivo..

Se sai di avere il colesterolo alto, fai immediatamente un'analisi per determinare il coefficiente aterogenico. Con il suo aiuto, sarà possibile diagnosticare molte deviazioni nel funzionamento del fegato e di altri organi del tratto digestivo.

Con l'aiuto di moderne misure diagnostiche, è possibile studiare in modo più dettagliato e profondamente diversi meccanismi biologici e chimici. Sono necessari per determinare il meccanismo di sviluppo dell'aterosclerosi e identificare il rischio della sua formazione..

Inoltre, il coefficiente aterogenico aiuta a identificare il rapporto esatto delle lipoproteine ​​ad alta e bassa densità, identificare accuratamente quale trattamento è necessario.

Nonostante l'accuratezza di tale studio, i suoi risultati possono essere fortemente influenzati da quanto segue:

  • Assunzione di farmaci ormonali, steroidi, statine e farmaci antifungini;
  • Fumo eccessivo di sigarette forti;
  • Rimanere a lungo a dieta rigorosa, che è più come il digiuno o aderire a una dieta ipocolesterolemizzante;
  • Gravidanza, menopausa o mestruazioni;
  • Sport attivi.

Coefficiente di aterogenicità - rapporto tra colesterolo totale e complesso lipoproteico ad alta densità.

Per identificare un quadro più accurato dello stato del corpo, è necessario conoscere l'intero complesso di indicatori associati al colesterolo. Utilizzando questo coefficiente, il medico riesce a riconoscere non solo i prerequisiti per la formazione di aterosclerosi, ma anche altre malattie più gravi.

Inoltre, l'identificazione del livello di questo indicatore è necessaria per determinare l'efficacia della terapia farmacologica per abbassare il colesterolo nel sangue. Se il medico vede che la quantità di colesterolo ad alta densità sta diminuendo e il coefficiente aterogenico sta aumentando, la terapia è stata scelta in modo errato.