Il colesterolo totale è elevato. Cosa significa

Dopo un esame del sangue generale, la frase suona spesso: il colesterolo totale è elevato. Cosa significa questo, perché viene sollevata la norma e cosa fare dopo? Cominciando dall'inizio.

Che cos'è il colesterolo?

Una sostanza simile al grasso, vale a dire l'alcol grasso, entra nella struttura di una cellula vivente e partecipa a tutti i processi della sua vita. Nome scientifico colesterolo o colesterolo.

Entra nel corpo umano con il cibo (circa il 25%) ed è prodotto dalle cellule del fegato (70-80%). È il componente principale coinvolto nella sintesi degli ormoni, la produzione di bile, costituisce la base dello strato protettivo delle membrane cellulari.

Si distinguono due tipi principali di molecole di colesterolo, che svolgono funzioni separate per il funzionamento equilibrato di tutto l'organismo.

Con un'alta concentrazione come colesterolo a bassa densità nel flusso sanguigno, si formano depositi sclerotici sulle pareti dei vasi sanguigni, che successivamente portano a una serie di malattie e patologie.

Un esame del sangue per il colesterolo mostra la qualità dei processi associati al metabolismo dei grassi e l'equilibrio dell'alcol grasso nel corpo.

Se un esame del sangue ha dimostrato che il colesterolo totale è elevato, ciò significa per il paziente:

  • Il rischio di sviluppare aterosclerosi vascolare, che in futuro può portare a ictus e infarto.
  • Lo sviluppo della malattia coronarica.
  • Con il blocco dei vasi intestinali, si osservano patologie intestinali come il rospo.
  • Se le arterie dei reni sono trombose, minaccia l'ipertensione arteriosa, ecc..

Perché il colesterolo entra nel flusso sanguigno

Nel processo di sintesi lipidica, una molecola di alcool grasso stabile viene ossidata e perde i suoi componenti. Diventando una frazione instabile, penetra facilmente nel flusso sanguigno. Inoltre, nella composizione del sangue sono presenti molecole di colesterolo ad alta densità, che sono un mezzo per pulire i vasi.

L'alcool grasso medio nel corpo è al livello di 5,0 mmol / L. Con una terza deviazione da questo indicatore, possiamo dire che il colesterolo totale è elevato e sono necessarie misure. Il pericolo della malattia è dovuto al fatto che la placca sclerotica si forma lentamente sulle pareti dei vasi sanguigni, quasi impercettibilmente per le condizioni generali. Quando compaiono i primi sintomi della patologia:

  1. Vertigini,
  2. Sbalzi di pressione,
  3. Intorpidimento degli arti,
  4. Interruzione dell'apporto di sangue in alcune parti del corpo, che porta alla malattia venosa,
  5. Dolori articolari,
  6. Ingiallimento della pelle o aspetto di una tinta bluastra,

dovrebbe fare un esame del sangue e iniziare il trattamento.

Trattare velocemente il colesterolo alto

A seconda della gravità, vengono prescritti vari tipi di trattamento, dalla dieta e dall'esercizio fisico all'uso delle forme di dosaggio.

Durante l'esercizio fisico, il tessuto adiposo del corpo, che è una fonte di energia, viene rapidamente consumato. Aumentando la circolazione sanguigna in ginnastica, l'alcol grasso viene ben rimosso dal flusso sanguigno, un rapido flusso sanguigno impedisce l'accumulo di depositi grassi.

Inoltre, regolari attività fisiche dinamiche (corsa, danza, camminata in aria) stimolano i processi metabolici del corpo e tonificano i vasi. Regole di sicurezza: non sovraccaricare il corpo, lo stato dell'impulso deve essere stabile, evitare sovratensioni prolungate.

Migliaia di articoli sono stati scritti sui pericoli del fumo, ma i fumatori continuano a testare la loro forza. Il fumo contribuisce allo sviluppo dell'aterosclerosi vascolare tre volte più intenso del colesterolo alto.

Alcol, alla dose di 50 gr. per bevande a partire da 40 gradi e superiori, assunto ogni due giorni aiuta a ridurre il colesterolo.

L'uso di succo di carote, barbabietole, cetrioli e sedano una volta al giorno per 200 ml. riduce il colesterolo del 40%

Poiché una persona riceve il 25% di alcoli grassi con il cibo, è necessario calcolare la dieta in modo da non superare questa dose. Le persone con obesità di qualsiasi grado sono a rischio, riducendo il loro peso a causa di una dieta equilibrata, è possibile abbassare automaticamente il colesterolo. Prodotti consigliati:

  1. Olio d'oliva.
  2. Acqua minerale (a seconda della fonte, è consigliata solo a coloro che non hanno patologie renali).
  3. Frutta verdura.
  4. Carne bianca di pollame, vitello magro.
  5. Grano saraceno, avena.
  6. fagioli.
  7. Pesci di mare grassi Questo prodotto ha la più alta concentrazione di acidi grassi omega-3 che sono antiossidanti.

Come rimedio popolare per un rapido recupero del corpo, si consiglia di utilizzare aglio fresco (1-3 chiodi di garofano al giorno) e tintura di acqua o alcol di propoli.

A un livello critico di colesterolo, quando esiste un alto rischio di infarto o ictus, il colesterolo viene ridotto dalla terapia farmacologica.

Preparazioni del gruppo simvastatina: Simvastatina, Simgal, Ariescor sono prescritte dal medico, dopo aver raccolto tutti i test e aver completato la terapia preliminare.

Inoltre, il colesterolo totale è spesso elevato nelle persone con diabete. In questo caso, Lipantil 200M e Tricor sono ampiamente utilizzati..

Oltre alle funzioni terapeutiche, le forme di farmaci hanno una serie di effetti collaterali, quindi è pericoloso prescriverli e prenderli da soli.

Gli integratori come mezzo per abbassare il colesterolo sono un metodo efficace. Nel 50% dei casi, apportano un aiuto tangibile al corpo senza effetti collaterali. Si dovrebbe prestare attenzione agli additivi realizzati sulla base di componenti vegetali e prodotti naturali..

Miti sul colesterolo
  • Il colesterolo è sempre dannoso. In effetti, il colesterolo è necessario per il pieno funzionamento del corpo. Alti livelli di trigliceridi, che sono una frazione del colesterolo, sono dannosi..
  • Il colesterolo è prodotto dalle cellule del corpo dal 70-80%, quindi un quarto degli alcoli grassi entrano nel corpo con il cibo. Una dieta preventiva aiuta a ridurre il livello di questo componente, ma solo del 20%.
  • I livelli elevati di colesterolo non sono una malattia, ma un indicatore dello sviluppo di malattie. Aumentare il colesterolo può portare a:
  • Patologia del fegato, reni.
  • Disturbi tiroidei.
  • Abitudini che distruggono il corpo. E pr.
  • Il colesterolo non riduce l'aspettativa di vita. La qualità e la durata degli anni vissuti è influenzata dallo stile di vita e dalle abitudini..
  • Le forme di dosaggio sono in grado di ridurre il livello di colesterolo pericoloso per un breve periodo e portare sollievo a breve termine. Solo un approccio globale può migliorare il benessere:
  • Nutrizione equilibrata.
  • Attività fisica.
  • Abitudini salutari.

Solo rispettando il tuo corpo, mangiando e riposando completamente, non puoi preoccuparti di un aumento del colesterolo totale. Ma se un tale problema è già sorto - non trascurarlo, è più facile ripristinare il corpo quando la patologia ha appena iniziato a svilupparsi.

Cause per abbassare il colesterolo alto e una dieta

Esaminiamo le cause del colesterolo alto nel sangue e i sintomi con cui si manifesta. Esamineremo i farmaci, le diete raccomandate e le conseguenze del superamento del colesterolo.

Colesterolo alto - valori normali

Il colesterolo alto o l'ipercolesterolemia si dice quando la concentrazione di colesterolo totale supera il valore consentito di 240 mg / dl.

Il colesterolo indica la quantità di lipoproteine ​​a bassissima densità circolanti nel colesterolo, lipoproteine ​​a bassa densità e lipoproteine ​​ad alta densità. È determinato dall'analisi biochimica di un campione di sangue periferico prelevato a stomaco vuoto e misurando la concentrazione di colesterolo totale, espressa in mg / dl.

Il colesterolo è un lipide che svolge molte importanti funzioni fisiologiche nel corpo umano, ad esempio, è un componente importante delle membrane cellulari in combinazione con altri componenti (fosfolipidi, trigliceridi).

Sono divisi nei seguenti gruppi di lipoproteine:

  • VLDLP (lipoproteine ​​a bassissima densità), che includono trigliceridi e colesterolo esterificato;
  • LDL (lipoproteine ​​a bassa densità, intermedio, noto anche come colesterolo "cattivo") è prodotto principalmente nel fegato e in parte nelle ghiandole surrenali e nelle gonadi, costituisce circa il 75-80% del colesterolo totale circolante nel sangue, utilizzato per svolgere varie importanti funzioni nel corpo.
  • L'HDL (lipoproteine ​​ad alta densità, noto come colesterolo "buono") svolge la funzione opposta, ad es. rimuovere i depositi di colesterolo dai tessuti periferici e restituirlo al fegato, che lo rimuove attraverso l'intestino sotto forma di sali biliari.

Valori di riferimento

Per misurare il colesterolo totale viene valutata la concentrazione di tre lipoproteine: bassissima densità, bassa densità e alta densità, che consentono al colesterolo di essere trasportato attraverso il sangue in modo che possa svolgere le sue funzioni vitali.

Colesterolo Sierico

Valori fisiologici: meno di 200 milligrammi / decilitro di sangue
Valori che richiedono attenzione: tra 200 e 240 milligrammi / decilitro di sangue
Eccessivo colesterolo che richiede un intervento: oltre 240 milligrammi / decilitro di sangue

Colesterolo LDL (colesterolo "cattivo")

Valori ottimali per le persone a rischio di malattie cardiovascolari: inferiore a 70 mg / dl di sangue
Valori ottimali per le persone che non sono a rischio di malattie cardiovascolari: tra 100 e 130 mg / dl di sangue
Valore aumentato: da 160 a 190 mg / dl di sangue

Colesterolo HDL (colesterolo "buono")

Valori bassi: meno di 40 per gli uomini e 50 per le donne mg / dl di sangue
Valori fisiologici: tra 40 e 60 mg / dl
Valori aumentati: oltre 60 mg / dl

Sintomi di colesterolo alto

Di norma, il colesterolo alto non ha alcun senza sintomi e il problema viene rilevato dai risultati del sangue di routine.

Solo nel caso di un livello eccessivamente alto di lipidi che circolano nel sangue possono comparire certe manifestazioni sulla pelle, sulle palpebre e sui tendini sotto forma di coni, noti come xantomi.

Cause di colesterolo alto

Il colesterolo alto può verificarsi se:

  • Sintesi eccessiva di lipoproteine ​​a bassissima densità da parte delle cellule del fegato, da cui, successivamente, si forma il colesterolo "cattivo". Pertanto, l'eccessiva produzione di VLDL porta ad un aumento del colesterolo "cattivo" nel sangue e aumenta il livello di colesterolo totale.
  • Scarsa rimozione del colesterolo LDL a causa di disturbi nei recettori cellulari.

Nel primo caso, il colesterolo alto è anche accompagnato da un aumento del livello di trigliceridi. Nel secondo caso, al contrario, l'ipercolesterolemia è accompagnata da normali trigliceridi.

A seconda della causa, che provoca un aumento del colesterolo, ci sono:

Colesterolo primario

Se l'aumento della concentrazione non è associato a una malattia che causa disturbi metabolici.

L'ipercolesterolemia primaria è determinata da vari fattori, ad esempio:

  • Cattiva alimentazione: un consumo eccessivo di grassi saturi e cibi ricchi di colesterolo può portare ad un aumento del colesterolo, anche se è sintetizzato dall'80% del corpo e solo nel 20% è introdotto con il cibo.
  • Inattivo stile di vita e obesità.
  • Predisposizione genetica.

Colesterolo secondario

Se l'aumento del colesterolo è una conseguenza di malattie che influenzano il metabolismo lipidico.

Le principali malattie che possono causare queste conseguenze sono:

  • Cirrosi epatica e delle vie biliari. Infiammazione e ostruzione dei dotti biliari all'interno del fegato.
  • Malattia del fegato. Causano il ristagno della bile e possono essere causati da infezione, alcol e obesità (infiltrazione del tessuto adiposo).
  • Ipotiroidismo.
  • Sindrome nevrotica. Disturbi nei reni che portano alla perdita di proteine ​​nelle urine.
  • Eccessivo assunzione di cortisone, come una droga.
  • Uso a lungo pillole anticoncezionali ad alto progestinico. Quest'ultimo aumenta leggermente il colesterolo LDL e riduce il colesterolo HDL. In generale, il profilo lipidico peggiora. Gli estrogeni abbassano leggermente il colesterolo nel sangue, per questo motivo, nelle donne in menopausa, i livelli di colesterolo tendono ad aumentare.

Rimedi domestici - Come tenere sotto controllo il colesterolo

L'abbassamento del colesterolo troppo alto viene effettuato in tre modi:

Dieta raccomandata - Alimentazione sana

La maggior parte del colesterolo presente nel nostro corpo, circa l'80%, è sintetizzato dal nostro corpo.

Pertanto, una dieta, incluso un ricco colesterolo, influenza leggermente il suo livello nel sangue. E questo è tanto più vero perché il corpo ha un feedback negativo: riduce l'assorbimento del colesterolo endogeno (introdotto con il cibo) quando aumenta il livello di esogeno (sintetizzato dal corpo).

A ciò si dovrebbe aggiungere anche un feedback positivo: il fegato aumenta la produzione di sali biliari e, quindi, accelera l'eliminazione del colesterolo in eccesso.

D'altra parte, i prodotti alimentari forniscono materie prime per la sintesi del colesterolo endogeno, in particolare grassi trans-monoinsaturi, cioè componenti della margarina, che viene utilizzata nei biscotti, negli snack e in tutti i cosiddetti prodotti da forno.

I carboidrati e i grassi monoinsaturi presenti nell'olio d'oliva non causano particolari problemi. Al contrario, hanno un effetto benefico in quanto aumentano il livello di HDL. I cosiddetti acidi grassi "buoni" si trovano nei pesci grassi e nelle noci (noci, nocciole, ecc.).

Un esempio di dieta raccomandata per l'ipercolesterolemia con basso colesterolo e basso contenuto di grassi saturi. La tabella mostra cosa è e quali alimenti non sono raccomandati.

Carne: manzo, agnello, maiale, frattaglie, salsicce

Latticini: latte intero e suoi derivati ​​- burro, panna, yogurt, formaggi, latticini

Tuorli d'uovo - massimo 2 volte a settimana

Prodotti da forno: involtini, cornetti, biscotti, pasta e tramezzini, burro, dolci

Grassi e oli: strutto, margarina, olio di palma e cocco, cioccolato

salse: maionese e sughi a base di tuorlo d'uovo

Prodotti da evitare o ridurre:
Alimenti dietetici raccomandati

Latticini: latte scremato, yogurt magro, ricotta

Prodotti da forno: riso, pasta, pane, cereali, è meglio se cereali integrali, biscotti e crackers a basso contenuto di grassi o olio d'oliva

Grassi e oli: oli vegetali contenenti acidi grassi insaturi (oliva, mais, soia, olio di semi di girasole).

Frutta e verdura: tutti i tipi di frutta e verdura, purché consumati crudi o conditi con olio d'oliva.

Una dieta per controllare il colesterolo in generale dovrebbe essere facilmente ipercalorica e il contenuto di carboidrati, lipidi e proteine ​​dovrebbe essere rispettivamente del 50%, 25%, 25%. I lipidi al 10% dovrebbero contenere grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi al 15%.

La dieta dovrebbe essere associata a un'adeguata attività fisica, ovvero almeno 4 ore a settimana di esercizio aerobico (basta camminare quotidianamente rapidamente e non-stop per almeno 30 minuti).

Trattamento farmacologico

Se, nonostante la dieta e l'attività fisica, il valore del colesterolo non diminuisce, dovresti ricorrere all'aiuto dei farmaci.

Esistono vari principi attivi che abbassano il colesterolo nel sangue. Le più efficaci sono le statine, che bloccano l'enzima HMG-CoA reduttasi, responsabile della sintesi del colesterolo..

Rimedi naturali

I fitosteroli, cioè gli steroli contenuti negli oli vegetali, sono rimedi naturali per abbassare il colesterolo. Gli steroli, infatti, sostituiscono il colesterolo nelle cellule trasportatrici.

Come rimedi erboristici, si consigliano decotti a base di cenere e betulla durante il giorno o infusi di dente di leone (bere mattina e sera tra i pasti). Questi rimedi aiutano anche a purificare e disintossicare il corpo..

Colesterolo e sport

Va sottolineato che la nutrizione influisce solo sulla concentrazione del colesterolo totale e che l'esercizio fisico quotidiano, come l'aerobica, svolge un ruolo importante nel ristabilire il giusto equilibrio tra i livelli di colesterolo "buono" e "cattivo".

Consiglio pratico: L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) raccomanda almeno 30 minuti di attività fisica aerobica ogni giorno.

Colesterolo alto durante la gravidanza

Durante la gravidanza, i livelli di colesterolo aumentano significativamente. Le ragioni di questa crescita sono dovute all'elevata richiesta del feto per questo componente, che è un componente importante delle membrane cellulari.

Nelle prime settimane dopo la nascita, i valori di colesterolo si normalizzano rapidamente. Il recupero sarà ancora più veloce se il neonato è allattato al seno.

Le conseguenze e il rischio di sviluppare aterosclerosi

Se il livello di colesterolo è alto, il rischio di sviluppare aterosclerosi aumenta in modo esponenziale, il che riduce significativamente il volume dei vasi sanguigni, in particolare le arterie.

  • Un'alta concentrazione plasmatica di LDL include l'accumulo di queste lipoproteine ​​nelle arterie, che, in presenza di lipidi, porta alla formazione di placche aterosclerotiche. L'infiammazione delle cellule porta all'adesione di sostanze attive libere, che provoca stenosi, cioè vasocostrizione.
  • Se la stenosi tocca le arterie che alimentano il cuore, questo può portare alla morte ischemica delle cellule cardiache..
  • Stenosi delle navi che riforniscono il cervello, portando a ictus e altre malattie cerebrovascolari.
  • Infine, la formazione di placche aterosclerotiche nei vasi periferici provoca arteriopatia.

In effetti, il colesterolo alto è solo uno dei molti fattori di rischio per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Il livello di colesterolo "cattivo", ovvero il rapporto tra LDL / HDL, che è chiamato indice di rischio di malattie cardiovascolari, è più specifico..

Va aggiunto che un alto indice di malattie cardiovascolari dipende anche da altri fattori, come diabete mellito, ipertensione e obesità..

Per completezza, ecco alcuni dati interessanti che collegano il colesterolo molto basso con un aumentato rischio di cancro e sindrome suicida. Tuttavia, i dati epidemiologici sono incerti.

Cause di colesterolo alto, cosa fare, come trattare?

Il colesterolo è una sostanza simile al grasso che fa parte di quasi tutti gli organismi viventi. Dovrebbe essere chiaro che solo il 20-30% entra nel corpo con il cibo. Il resto del colesterolo (sinonimo di colesterolo) è prodotto dall'organismo da solo. Pertanto, ci possono essere molte ragioni per aumentare il suo livello nel sangue.

Aumento del colesterolo: cosa significa?

I medici affermano un aumento del colesterolo nel sangue quando gli indicatori superano la norma di oltre un terzo. Nelle persone sane, l'indicatore del colesterolo dovrebbe essere inferiore a 5,0 mmol / l (per maggiori dettagli puoi trovare qui: tasso di colesterolo nel sangue per età). Tuttavia, non tutte le sostanze grasse contenute nel sangue sono pericolose, ma solo lipoproteine ​​a bassa densità. Costituiscono una minaccia a causa del fatto che tendono ad accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni e dopo un certo periodo di tempo formano placche aterosclerotiche.

Sulla superficie della crescita all'interno della nave, inizia gradualmente a formarsi un trombo (costituito principalmente da piastrine e proteine ​​del sangue). Rende la nave ancora più stretta, e talvolta un piccolo pezzo esce dal trombo, che si muove insieme al flusso sanguigno attraverso la nave verso il punto in cui la nave si restringe completamente. C'è un coagulo di sangue e si blocca. Ciò porta al fatto che la circolazione sanguigna è disturbata, di cui soffre un certo organo. Le arterie dell'intestino, degli arti inferiori, della milza e dei reni sono spesso ostruite (in questo caso, i medici affermano che si è verificato un attacco cardiaco di uno o un altro organo). Se la nave che nutre il cuore soffre, allora il paziente ha un infarto del miocardio e se le navi del cervello, quindi un ictus.

La malattia progredisce lentamente e impercettibilmente per l'uomo. Una persona sarà in grado di sentire i primi segni di una mancanza di afflusso di sangue all'organo solo quando l'arteria è bloccata di oltre la metà. Cioè, l'aterosclerosi sarà in una fase progressiva.

Come si manifesterà esattamente la malattia dipenderà da dove il colesterolo ha iniziato ad accumularsi. Se l'aorta si ostruisce, la persona inizierà a manifestare sintomi di ipertensione arteriosa. Affronta anche aneurisma aortico e morte se non vengono prese in tempo le opportune misure terapeutiche.

Se il colesterolo ostruisce le arterie dell'aorta, alla fine porterà all'interruzione dell'afflusso di sangue al cervello, causando sintomi come svenimento, vertigini e quindi si sviluppa un ictus. Se le arterie coronarie del cuore si intasano, il risultato è una malattia d'organo ischemica.

Quando si forma un coagulo di sangue nelle arterie (mesenteriche) che alimentano l'intestino, il tessuto intestinale o mesenterico può estinguersi. Inoltre spesso formava rospo addominale, causando coliche nell'addome, gonfiore e vomito.

Quando le arterie renali soffrono, minaccia la persona con ipertensione arteriosa. La violazione dell'afflusso di sangue ai vasi del pene porta a disfunzioni sessuali. La violazione dell'afflusso di sangue alle estremità inferiori porta alla comparsa di dolore e allo sviluppo di zoppia in esse, che è chiamata intermittente.

Per quanto riguarda le statistiche, il più delle volte si osserva un aumento dei livelli di colesterolo nel sangue negli uomini di età superiore ai 35 anni e nelle donne che sono entrate in menopausa.

Quindi, il colesterolo elevato nel sangue può significare solo una cosa: si verificano gravi disturbi nel corpo che, se non vengono prese le misure necessarie, alla fine porteranno alla morte.

Cause di colesterolo alto

Le ragioni che portano al fatto che il colesterolo rimane stabilmente elevato possono essere le seguenti:

Una persona ha malattie ereditarie. Tra questi, si possono distinguere ipercolesterolemia familiare poligenica, disbetalipoproteinemia ereditaria e iperlipidemia combinata;

Ipertensione;

Ischemia cardiaca;

Patologie epatiche, in particolare epatite cronica e acuta, cirrosi, ittero extraepatico, distrofia epatica subacuta;

Malattie legate all'età che compaiono più spesso nelle persone che hanno attraversato la linea dei 50 anni;

Tumori maligni della prostata;

Produzione inadeguata dell'ormone della crescita;

Il periodo in cui nasce un figlio;

Obesità e altri disturbi metabolici;

Broncopneumopatia cronica ostruttiva;

Assunzione di alcuni farmaci, ad esempio androgeni, adrenalina, clorpropamide, glucocorticosteroidi;

Fumare, inoltre, è abbastanza per essere solo un fumatore passivo;

Alcolismo o semplicemente abuso di alcol;

Uno stile di vita sedentario e l'assenza di uno sforzo fisico minimo;

Consumo eccessivo di cibi dannosi e grassi. Qui, tuttavia, vale la pena ricordare che non si tratta di passare a una dieta priva di colesterolo, ma di ridurre la quantità di cibi grassi e fritti consumati..

Qual è il pericolo di colesterolo alto?

Ci sono alcune minacce alla salute umana se ha un aumento persistente del colesterolo nel sangue. Molti non lo percepiscono come motivo di preoccupazione. Tuttavia, questo fatto non dovrebbe essere ignorato, in quanto porta alla comparsa di una serie di patologie cardiovascolari, che alla fine diventano le cause di infarti e ictus.

Anche se esiste un numero enorme di farmaci e un'ampia varietà di metodi per il trattamento di malattie cardiache e vascolari, queste patologie occupano il primo posto tra tutte le malattie che portano alla morte tra la popolazione di tutto il mondo. L'Organizzazione mondiale della sanità fornisce cifre chiare: il 20% degli ictus e il 50% degli infarti sono dovuti al fatto che le persone hanno il colesterolo alto. Tuttavia, non disperare se è stato identificato un livello elevato di questa sostanza nel sangue, poiché il colesterolo può e deve essere controllato.

Tuttavia, al fine di valutare realisticamente il rischio di rischio, è necessario navigare chiaramente in ciò che costituisce il colesterolo pericoloso e non pericoloso:

LDL è il cosiddetto colesterolo "cattivo". È l'aumento del suo livello che minaccia l'intasamento delle arterie e, di conseguenza, esiste la minaccia della formazione di ictus e infarti. Pertanto, è necessario adoperarsi per garantire che i suoi livelli ematici non superino i 100 mg / dl. Tuttavia, questi sono indicatori per una persona assolutamente sana. Se c'è una storia di malattie cardiache, è necessario abbassare i livelli di LDL ad almeno 70 mg / dl;

Il colesterolo "buono" riduce il contenuto di "cattivo". È in grado di unire il colesterolo "cattivo" e trasportarlo nel fegato, dove dopo determinate reazioni sarà espulso naturalmente dal corpo umano;

Un altro tipo di grasso dannoso si chiama trigliceridi. Circolano anche nel sangue e, come LDL, aumentano i rischi di sviluppare malattie mortali. Il loro livello ematico non deve superare il livello di 50 mg / dl.

Il colesterolo circola nel flusso sanguigno di ogni persona e se il livello di grassi "cattivi" inizia ad aumentare, allora, o meglio, il suo eccesso, tende a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni, restringendo infine le arterie, in modo che il sangue non possa attraversarle come prima. E le loro pareti diventano fragili. Si formano placche attorno alle quali si forma un coagulo di sangue. Viola l'afflusso di sangue a un particolare organo e si verifica l'ischemia dei tessuti.

I rischi che il colesterolo alto non venga diagnosticato in tempo sono alti quanto il numero di decessi derivanti da questo processo. Ciò è dovuto al fatto che il colesterolo alto si manifesta molto tardi sotto forma di determinati sintomi.

Ecco perché è così importante prestare attenzione a:

La presenza di dolore agli arti inferiori quando si cammina;

La comparsa di xantomi o macchie gialle sulla pelle;

La presenza di peso in eccesso;

Dolore compressivo nel cuore.

Se c'è almeno uno di questi segni, è necessario consultare un medico il più presto possibile e fare test appropriati.

6 miti sul colesterolo alto

Tuttavia, non lasciarti trascinare troppo dai pensieri sul colesterolo per nessun motivo particolare. Molte persone sono così sicure che si tratti di una minaccia mortale, quindi stanno cercando con tutti i mezzi disponibili di ridurre il livello del suo consumo con il cibo. Per questo, vengono utilizzate varie diete, che comportano l'esclusione dalla dieta di alimenti contenenti grassi. Tuttavia, farlo non è del tutto corretto, di conseguenza, puoi fare ancora più danni alla tua salute. Al fine di mantenere il colesterolo normale e non danneggiare il proprio corpo, è necessario familiarizzare con i miti più comuni.

6 miti sul colesterolo alto:

Il colesterolo può entrare nel corpo esclusivamente con il cibo. Questo è in realtà un malinteso comune. In media, solo il 25% di questi grassi entra nel flusso sanguigno dall'esterno. Il resto è prodotto dal corpo da solo. Pertanto, anche se provi ad abbassare il livello di questi grassi con l'aiuto di varie diete, non puoi ancora "rimuovere" la sua quota significativa. I medici raccomandano di aderire a una dieta priva di colesterolo non a scopo di prevenzione, ma solo a fini medicinali, quando il livello di questi grassi si abbassa davvero. In un pacchetto alimentare che elimina il colesterolo in eccesso, non dovrebbero esserci formaggi a pasta dura, latte con un'alta percentuale di grassi e carne di maiale. Inoltre, l'olio di palma e di cocco, che è abbondante in gelati, pasticcini e quasi tutti i dolciumi, è dannoso..

Qualsiasi colesterolo è dannoso per la salute umana. Tuttavia, non lo è. Uno, vale a dire LDL, è effettivamente in grado di portare a gravi malattie, mentre un altro tipo di colesterolo, vale a dire HDL, al contrario, serve a neutralizzare la minaccia. Inoltre, il colesterolo "dannoso" è pericoloso solo se il suo livello supera davvero la norma.

Il superamento del livello di colesterolo porta allo sviluppo di malattie. In effetti, nessuna malattia può essere causata da colesterolo alto. Se gli indicatori sono troppo alti, vale la pena prestare attenzione ai motivi che hanno portato a questo. Questo può essere un segnale di patologia dei reni, del fegato, della ghiandola tiroidea e di altri organi o sistemi. Non colesterolo è il colpevole di infarti e ictus, ma cattiva alimentazione, stress frequente, uno stile di vita sedentario e cattive abitudini. Pertanto, è utile sapere che i trigliceridi nel sangue e il colesterolo totale non devono superare rispettivamente 2,0 e 5,2 mmol per litro. In questo caso, il livello di colesterolo ad alta e bassa densità non dovrebbe essere superiore a 1,9 e 3,5 mmol per litro. Se i grassi a bassa densità sono sopravvalutati, ma i grassi ad alta densità, al contrario, sono bassi, allora questo è il segnale più pericoloso di malessere nel corpo. Cioè, il colesterolo "cattivo" prevale sul "buono".

Il segnale di pericolo più grave è un aumento del colesterolo nel sangue. Questo è un altro mito comune. È molto più pericoloso scoprire che è il livello di trigliceridi a essere sopravvalutato.

Il colesterolo riduce l'aspettativa di vita. Molte persone credono che con un livello ridotto di colesterolo totale, il numero di anni vissuti aumenta in modo significativo. Tuttavia, nel 1994, sono stati condotti studi che dimostrano che questa non era una verità assoluta. Non ci sono ancora argomenti più o meno convincenti a testimonianza di questo mito diffuso..

Con l'aiuto di droghe, puoi ridurre il livello di colesterolo nel sangue. Questo non è del tutto vero, poiché le statine sono estremamente dannose per il corpo. Ma ci sono prodotti naturali, che consumano come cibo, è possibile ottenere una diminuzione della sopravvalutazione. Ad esempio, stiamo parlando di noci, olio d'oliva, pesce dell'oceano e alcuni altri.

Come trattare il colesterolo alto?

Al fine di ridurre il colesterolo nel sangue, vengono utilizzati sia metodi farmacologici che non farmacologici.

Esercizio fisico

Un'adeguata attività fisica aiuterà a ridurre il colesterolo:

In primo luogo, l'esercizio fisico regolare aiuta l'organismo a rimuovere il grasso che entra nel flusso sanguigno con il cibo. Quando i lipidi "cattivi" non rimangono nel flusso sanguigno per lungo tempo, non hanno il tempo di stabilirsi sulle pareti dei vasi sanguigni. È dimostrato che la corsa aiuta a rimuovere il grasso ottenuto dagli alimenti. Sono le persone che corrono regolarmente ad essere meno colpite dalla formazione di placche di colesterolo;

In secondo luogo, i normali esercizi fisici, la ginnastica, la danza, l'esposizione prolungata all'aria aperta e i carichi regolari sul corpo consentono di mantenere il tono muscolare, che influisce positivamente sullo stato delle navi;

La camminata e l'esercizio fisico regolare sono particolarmente importanti per gli anziani. Tuttavia, non sforzarti troppo, poiché un aumento della frequenza cardiaca può anche influenzare negativamente la salute di una persona di anni avanzati. In tutto ciò che è necessario rispettare la misura, e anche nella lotta contro l'eccesso di colesterolo.

Consigli utili

Ecco altri 4 consigli utili per aiutarti a ridurre il colesterolo cattivo:

È necessario abbandonare le cattive abitudini. Il fumo è uno dei fattori più comuni che peggiorano la salute umana. Tutti gli organi ne soffrono, senza eccezioni, inoltre, aumenta il rischio di sviluppare aterosclerosi;

Per quanto riguarda l'alcol, a dosi ragionevoli, può persino aiutare a combattere i depositi di colesterolo. Ma non puoi superare il segno di 50 grammi per le bevande forti e 200 grammi per l'alcool basso. Tuttavia, un tale metodo preventivo non è adatto a tutti. Inoltre, alcuni medici si oppongono fermamente all'uso di alcolici anche a piccole dosi;

La sostituzione del tè nero con il verde può ridurre il colesterolo del 15%. Le sostanze in esso contenute contribuiscono al rafforzamento delle pareti dei capillari e alla riduzione del livello di lipidi dannosi. La quantità di HDL, al contrario, è in aumento;

Il consumo di alcuni succhi appena spremuti può anche essere una misura preventiva nella lotta contro i blocchi di colesterolo. Tuttavia, devono essere assunti correttamente e in un determinato dosaggio. Inoltre, non tutti i succhi hanno un effetto benefico sul corpo. Tra quelli che funzionano davvero: succo di sedano, carota, barbabietola, cetriolo, mela, cavolo e arancia.

Nutrizione

Nella lotta contro il colesterolo alto, l'alimentazione dietetica può aiutare, in cui alcuni alimenti devono essere completamente eliminati e alcuni possono essere ridotti al minimo. È importante che una persona non consumi più di 300 mg di colesterolo insieme al cibo al giorno. La maggior parte di questa sostanza è nel cervello, nei reni, nel caviale, nel tuorlo d'uovo di pollo, nel burro, nelle salsicce affumicate, nella maionese, nella carne (maiale, manzo, agnello). Se questi prodotti contribuiscono al fatto che il livello di colesterolo nel sangue aumenterà costantemente, cioè quelli che, al contrario, lo abbassano.

In particolare, è importante che la dieta sia presente:

Acque minerali, succhi di frutta e verdura, ma solo quelli che venivano spremuti dalla frutta fresca;

Oli: oliva, girasole, mais. Inoltre, dovrebbero diventare, se non un'alternativa completa, almeno una sostituzione parziale per il burro. È l'olio d'oliva, così come gli avocado e le noci che hanno nella loro composizione tali oli che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo;

La carne utilizzata nella dieta di una persona con colesterolo alto dovrebbe essere magra. Questi sono tipi di prodotti animali come vitello, carne di coniglio e pollame, che devono essere prima rimossi dalla pelle;

Cereali. Non dimenticare i cereali integrali, in particolare grano, avena e grano saraceno;

Frutta. Almeno 2 porzioni di frutta diversa devono essere consumate al giorno. Sebbene più ci siano, più velocemente diminuirà il livello di colesterolo nel sangue. Particolarmente utili sono gli agrumi. In particolare, è stato scoperto che la pectina contenuta nella polpa e nella buccia del pompelmo può abbassare significativamente i livelli di colesterolo, fino al 7%, in soli due mesi di consumo regolare;

Legumi. La loro arma principale nella lotta contro l'eccesso di colesterolo è un alto contenuto di fibra solubile in acqua. È lei che è in grado di rimuovere naturalmente una sostanza simile al grasso dal corpo. Un effetto simile può essere ottenuto se la crusca ingerita, sia di mais che di avena;

Pesce di mare di varietà grasse. Le varietà grasse contenenti Omega 3 vengono in aiuto delle persone che soffrono di colesterolo alto ed è questa sostanza che aiuta a ridurre significativamente la viscosità del sangue e a formare coaguli di sangue con una frequenza più bassa;

Aglio. Colpisce naturalmente il colesterolo in termini di abbassamento del livello nel sangue. Tuttavia, c'è un avvertimento: è necessario consumarlo fresco, senza un trattamento termico preliminare.

L'uso di medicine

Oltre a metodi come aumentare l'attività fisica, mantenere uno stile di vita sano e mangiare cibi sani, a una persona con colesterolo alto possono essere offerti farmaci, tra cui:

Ariescore, Vasilip, Simvastatin, Simvastol, Simgal e altre statine. Il principio attivo di ciascuno di questi farmaci è uno: è la simvastatina. Tuttavia, l'uso di questi farmaci deve essere affrontato con estrema cautela, in quanto hanno un gran numero di effetti collaterali, tra cui l'interruzione della produzione di mevalonato. È questa sostanza che è il precursore del colesterolo nel corpo. Ma oltre a questo, Mevalonate svolge una serie di altre funzioni, non meno significative. Quando il suo livello scende, l'attività della ghiandola surrenale può essere compromessa. Pertanto, quando si assumono farmaci dal gruppo di statine, l'edema inizia a svilupparsi nei pazienti, il rischio di infertilità, l'insorgenza di allergie, l'asma aumenta e persino il cervello può essere danneggiato. Non utilizzare farmaci da soli per abbassare il colesterolo. A tal fine, devono essere fornite istruzioni e istruzioni mediche chiare e il trattamento deve procedere sotto la supervisione di un medico;

Tricor, Lipantil 200M. Questi farmaci riducono efficacemente il colesterolo nei pazienti con diabete. Se li usi su base continuativa, puoi non solo abbassare il colesterolo, ma anche ridurre le complicanze della malattia di base - il diabete. Inoltre, l'acido urico verrà escreto dal corpo. Tuttavia, questi fondi non dovrebbero essere utilizzati se ci sono patologie della vescica o allergie alle arachidi;

Preparazioni: Atomax, Liptonorm, Tulip, Torvakad, Atorvastatin. In questo caso, il principio attivo è atorvastatina. Ma questi farmaci appartengono anche al gruppo delle statine e hanno pronunciati effetti collaterali, nonostante l'efficacia dimostrata, sono usati con grande cura;

Un altro principio attivo del gruppo di statine è la rosuvastatina. È contenuto in fondi come: Krestor, Rosucard, Rosulip, Tevastor, Akorta, ecc. Dovrebbero essere utilizzati solo se il livello di colesterolo è significativamente più alto del normale. I preparati di questo gruppo di statine sono prescritti a piccole dosi..

Inoltre, dopo aver consultato un medico, puoi provare a prendere integratori alimentari. Non sono medicine, ma possono aiutare a ridurre il colesterolo. Sebbene gli integratori alimentari siano meno efficaci delle statine, non hanno praticamente effetti collaterali. Tra gli integratori più popolari prescritti per elevati livelli di sostanze grasse “dannose” ci sono: Omega 3, Tykveol, Acido lipoico, SitoPren, Doppelherz Omega 3. Il loro apporto può essere integrato con la terapia vitaminica. In particolare, l'acido folico, le vitamine del gruppo B saranno utili per le persone con colesterolo alto, ma è meglio se una persona le riceve con il cibo e non in forma di dosaggio.

Video: Boris Tsatsulin - miti e pubblicità sul colesterolo, un approccio scientifico:

Perché il colesterolo è necessario per una persona. Come gli alimenti con colesterolo influenzano la salute del corpo. Il mito del colesterolo negli alimenti. Perché il colesterolo alimentare non aumenta il colesterolo? È possibile mangiare uova con tuorlo? Perché la comunità medica sta fuorviando le persone? Perché i farmaci per il colesterolo uccidono? Proprietà e funzioni delle lipoproteine. Quante uova posso mangiare al giorno?

Prevenzione del colesterolo alto

Le misure preventive volte a ridurre il colesterolo sono le misure più efficaci per combattere le malattie vascolari e cardiache..

Al fine di prevenire la formazione di placche di colesterolo, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

Guida il giusto modo di vivere. Forse la maggior parte delle persone penserà che questa sia una raccomandazione piuttosto banale, tuttavia, è nella lotta contro il colesterolo alto che è più efficace. Inoltre, non tutti riescono ad aderire a uno stile di vita veramente sano, non importa quanto possa sembrare semplice;

Elimina o minimizza le situazioni stressanti. Naturalmente, non possono essere completamente evitati, perché se non riesci a far fronte alle tue emozioni, puoi, su consiglio di un medico, assumere sedativi naturali;

Non mangiare troppo e ridurre il consumo di cibi ad alto contenuto di colesterolo. Non rinunciare completamente a loro se il livello di colesterolo non è elevato, ma per la prevenzione, è necessario aderire a una dieta più o meno sana;

Ipodynamia - questo è un altro "amico e alleato" del colesterolo alto. Meno una persona si muove, maggiore è il rischio di formare placche di colesterolo nei suoi vasi. Pertanto, l'attività fisica regolare sul corpo è così importante;

Rifiuto di cattive abitudini. L'alcolismo e il fumo, e senza colesterolo, hanno un effetto dannoso su tutti gli organi del corpo umano. E con l'aumento del colesterolo, i rischi di decessi per infarto e ictus aumentano più volte;

Una visita regolare dal medico e donazione di sangue per determinare il livello di colesterolo in esso. Ciò è particolarmente vero per gli uomini sopra i 35 anni e per le donne che sono entrate in menopausa. Sono queste persone che hanno un alto rischio di formare placche di colesterolo;

È necessario monitorare il proprio peso. Sebbene non influisca direttamente sui livelli di colesterolo, tuttavia, le malattie causate dall'obesità possono diventare un fattore che ha innescato un aumento dei livelli di colesterolo;

Il colesterolo elevato è un'occasione per cercare problemi e malfunzionamenti nel corpo. Vale sempre la pena ricordare che con il cibo arriva una piccolissima frazione di colesterolo. Pertanto, se il suo livello aumenta e una persona aderisce a un menu sano, vale la pena contattare uno specialista per identificare le malattie concomitanti.

Secondo la maggior parte dei medici, l'aumento del colesterolo è colpa di un atteggiamento distratto nei confronti della propria salute e del proprio stile di vita. Al fine di evitare la formazione di placche di colesterolo, non è sufficiente limitare determinati prodotti nel menu. L'approccio dovrebbe essere completo e devi iniziare con uno stile di vita.

Inoltre, è sempre importante ricordare che la malattia è più facile da prevenire che curarla in seguito. Inoltre, i farmaci per abbassare il colesterolo nel sangue hanno molti effetti collaterali.

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerevna | Endocrinologo, nutrizionista

Formazione scolastica: Diploma della Russian State Medical University dal nome N.I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza all'Università statale medica e dentistica di Mosca, diploma in Endocrinologia (2006).

Tutto sul colesterolo alto: cosa significa, cause, sintomi e trattamento

Il colesterolo alto è uno degli argomenti più discussi. E non invano! Abbiamo smesso di mangiare sano, muovendoci attivamente e "invasi" con cattive abitudini. E inoltre - disturbi ormonali sia nelle donne che negli uomini, una predisposizione ereditaria e persino disfunzioni genetiche. Lo squilibrio lipidico è anche associato a età, sesso, razza, esposizione a vari fattori esterni. Queste sono le cause dei disturbi del metabolismo del colesterolo e il trattamento, prima di tutto, è prescritto sulla base di essi.

Ci sono sintomi specifici di ipercolesterolemia? A cosa conduce esattamente e cosa potrebbe essere pericoloso? Cosa fare in caso di scarsi risultati degli esami del sangue? Mantieni la calma e scopriamolo.

Aumento del colesterolo: cosa significa

Innanzitutto, alcune parole sul normale metabolismo del colesterolo.

  1. Il colesterolo (colesterolo) è un alcool grasso coinvolto nella produzione di ormoni delle ghiandole surrenali e delle ghiandole sessuali, la vitamina D, che è un componente essenziale delle membrane cellulari, che fa parte dei succhi digestivi.
  2. È prodotto dal corpo stesso (principalmente nel fegato) e proviene dal cibo..
  3. Per trasportare il colesterolo attraverso il flusso sanguigno, vengono utilizzate speciali proteine ​​di trasporto.
  4. In combinazione con proteine, colesterolo e altri grassi (trigliceridi, fosfolipidi, vitamina E, carotenoidi) formano lipoproteine ​​di diversa densità..
  5. Nel sangue, la maggior parte del colesterolo scorre come parte delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL).
  6. Viene consumato da tutte le cellule del corpo, se necessario..
  7. Le lipoproteine ​​"esaurite" (cioè non grasse) hanno già un'alta densità (HDL), poiché la percentuale di proteine ​​in esse aumenta.
  8. L'HDL riporta il colesterolo alle cellule del fegato utilizzandolo nella sintesi degli acidi biliari.
  9. Quest'ultimo nella composizione della bile durante i pasti entra nell'intestino, partecipa alla digestione e viene distrutto.
  10. Il colesterolo delle lipoproteine ​​ad alta densità è chiamato "buono", perché è escreto dal corpo.
  11. E il nodulo alimentare non reclamato viene riassorbito nel flusso sanguigno ed entra nel fegato per un nuovo ciclo di sintesi delle lipoproteine.

Cosa succede con una sintesi avanzata o un utilizzo difettoso del colesterolo? Si sviluppa ipercolesterolemia. Può essere a breve termine, ad esempio, dopo un'intensa attività fisica, mangiando cibi grassi, stress, sia in un adulto che in un bambino. O transitorio - che si verifica durante la gravidanza e nelle donne che allattano nei primi mesi dopo il parto. Un simile aumento del colesterolo si chiama fisiologico. Dopo alcune ore di riposo (o nel tardo periodo postpartum), i suoi indicatori tornano alla normalità.

Se il colesterolo alto è persistente, allora stiamo parlando di ipercolesterolemia patologica. Porta all'accumulo di colesterolo e proteine ​​nella parete dei grandi vasi con la successiva disintegrazione di questi depositi, la deposizione di sali di calcio in essi, l'adesione di coaguli di sangue e la stratificazione degli strati fino alla rottura. Infatti, ora sono stati elencati tutti gli stadi morfologici dello sviluppo della placca aterosclerotica, da cui dipendono le manifestazioni cliniche dell'aterosclerosi.

  1. Ridurre il diametro del lume dell'arteria e ridurre l'elasticità della sua parete porta ad un indebolimento del flusso sanguigno nell'area corrispondente del tessuto, in particolare con una maggiore richiesta di organi per ossigeno e sostanze nutritive (ischemia con successiva ipossia).
  2. Il blocco completo della linea arteriosa è complicato dalla necrosi di una parte o dell'intero organo (attacco cardiaco).
  3. La rottura della parete vascolare porta semplicemente a un'emorragia nell'organo stesso o nella cavità che lo circonda, che termina con insufficienza d'organo o massiccia perdita di sangue.

Il colesterolo che può penetrare nello spessore delle pareti vascolari è chiamato "cattivo", fa parte del LDL, le cui proprietà fisico-chimiche sono più adatte alla penetrazione profonda. Ma l'accumulo di sostanze estranee negli strati esterni delle arterie non si verifica con un guscio interno invariato. Secondo questo, il secondo fattore aterogenico chiave è il danno endoteliale provocato dalla pressione sanguigna irregolare, dall'azione di tossine, febbre e droghe. Tuttavia, se nell'analisi il colesterolo (totale o contenuto in lipoproteine ​​a bassa densità) è aumentato, ciò significa che il rischio di sviluppare aterosclerosi aumenta più volte.

A causa del fatto che l'aumento del contenuto di colesterolo plasmatico porta automaticamente alla sua eccessiva escrezione, anche la sua concentrazione aumenta nella bile. Il succo digestivo si addensa, passa male attraverso il tratto biliare, lascia con il resto, ristagna. Questa è la condizione principale per la formazione di calcoli di colesterolo. Si scopre che se il tasso di lipoproteine ​​ad alta densità ("utile") viene sopravvalutato, allora anche il bene non è sufficiente..

C'è solo una conclusione: una valutazione obiettiva del metabolismo dei grassi richiede lo studio di tutte le frazioni di lipoproteine, sulla base delle quali vengono determinati il ​​livello di colesterolo totale e il coefficiente di aterogenicità (il grado di rischio di sviluppare aterosclerosi). E dopo aver confrontato con gli indicatori normali in base all'età del paziente, il medico può già parlare dei metodi di correzione.

Norme: quale livello è considerato aumentato nelle donne e negli uomini

A differenza di altri parametri del sangue (glucosio, cellule del sangue, indicatori della coagulazione), la concentrazione di colesterolo varia in base all'età e al sesso e cresce costantemente dal periodo di nascita. Ma la curva di crescita grafica non è la stessa: negli uomini, il picco è normale durante la pubertà, che è associato ad una maggiore sintesi di androgeni, nelle donne ha un carattere uniformemente crescente. Inoltre, i numeri alla stessa età sono diversi per entrambi i sessi. Quindi, aumento o riduzione del colesterolo - dipende da quanti anni ha il paziente, qual è il suo genere e livello ormonale.

Per comodità, sono state sviluppate tabelle speciali che sintetizzano i valori normali di tutte le frazioni di lipoproteine ​​e colesterolo totale, nonché le proteine ​​di trasporto, tenendo conto delle caratteristiche individuali del soggetto. Le unità di misura in esse contenute sono mmol per litro o milligrammo per decilitro. Il ruolo principale nella valutazione del metabolismo lipidico è giocato non tanto dai valori indipendenti del colesterolo lipoproteico totale e a bassa densità quanto dal rapporto tra le frazioni.

➔ Grafici di colesterolo per donne e uomini per età

I medici verificano i risultati dell'analisi biochimica con i valori nelle tabelle e sono determinati con ulteriori tattiche di trattamento.

Il colesterolo leggermente o moderatamente alto può essere corretto mangiando cibi che abbassano il colesterolo, ottimizzazione della dieta e metodi di medicina alternativa..

A un livello molto elevato, è già necessario utilizzare farmaci con farmaci speciali. E spesso per il suo appuntamento, il paziente deve condurre ulteriori ricerche e consultare specialisti ristretti.

Un punto importante è la preparazione per la donazione di sangue, l'obiettività dei risultati dipende da questo. Prima dell'esame, si consiglia di:

  • aderenza a una dieta parsimoniosa - per diversi giorni;
  • limitazione dell'attività fisica - in 2-3 giorni;
  • evitare lo stress e lo stress psicologico - anche in pochi giorni;
  • assunzione di cibo estrema - in 12 ore;
  • ultima sigaretta (per i fumatori) - in mezz'ora.

Ragioni: perché il colesterolo aumenta

Perché la concentrazione di colesterolo aumenta se la sua sintesi e il suo utilizzo devono essere bilanciati nel corpo? Dopotutto, tutti i processi sono regolati dagli ormoni e dal sistema nervoso e, con un eccesso di qualsiasi sostanza nel plasma, la sua sintesi è inibita e l'escrezione è accelerata. Il surplus si forma dalla mancanza di coordinamento di questi processi di base. E ci sono molte ragioni per questo..

  1. Il peggio di tutto è l'ipercolesterolemia ereditaria. È associato a disfunzioni genetiche, a causa delle quali non vi sono abbastanza o addirittura nessun enzima che rompe i lipidi, la sintesi delle proteine ​​portatrici è compromessa, i recettori sulla superficie delle cellule del fegato e le lipoproteine ​​sono alterate. Tali condizioni sono rare, ma portano rapidamente ad un aumento del colesterolo e allo sviluppo dell'aterosclerosi..
  2. La predisposizione, che non porta necessariamente al cuore aterosclerotico e alle malattie vascolari, può anche essere ereditata. È solo che se ci sono altri fattori aterogenici, le persone con una predisposizione si ammalano più velocemente che senza di essa..
  3. La causa più comune di colesterolo alto è l'uso frequente di cibo spazzatura (fritto, saturo di grassi animali, grassi trans). Una singola assunzione di tale pasto provoca solo un salto a breve termine del colesterolo, che si svolge nel giorno successivo (a meno che non violi nuovamente i principi di una dieta equilibrata).
  4. Uno stile di vita improprio influisce anche sul colesterolo: mancanza di sonno con il fumo e il consumo di alcol, turni notturni pesanti seguiti da mancanza di riposo, mancanza di esercizio fisico.
  5. Contribuire ad un aumento della concentrazione di lipidi "cattivi" e frequente esposizione allo stress, perché sotto l'influenza dell'adrenalina, viene accelerato un battito cardiaco che richiede una grande quantità di energia. Fornisce quindi colesterolo insieme al glicogeno. L'ipercolesterolemia è un chiaro esempio quando i disturbi psicologici cronici possono portare a gravi disturbi metabolici.
  6. Il colesterolo aumenta l'avvelenamento cronico o acuto, che è associato a danni a tutte le cellule del corpo, incluso il fegato.
  7. L'ipercolesterolemia appare anche dallo squilibrio ormonale, ad esempio con una ridotta funzionalità tiroidea, quando il metabolismo principale viene rallentato e quindi il metabolismo del colesterolo.
  8. Anche le malattie del fegato e dei reni con crescente insufficienza e incapacità di rimuovere completamente i prodotti metabolici portano ad un aumento del colesterolo (a causa di ciò, il livello di altri metaboliti nel plasma - urea e creatinina) aumenta.
  9. Un elenco separato include alcune malattie croniche in cui l'ipercolesterolemia è sia una conseguenza che una causa: diabete mellito, ipertensione arteriosa (indipendente o sintomatica), obesità, patologia oncologica.
  10. Il colesterolo elevato è uno degli effetti collaterali di alcuni farmaci: beta-bloccanti, glucocorticosteroidi, inibitori della proteasi, diuretici, analoghi della vitamina A, ormoni sessuali femminili, ciclosporina.

Dal punto di vista degli psicosomatici (l'influenza di fattori psicologici sull'insorgenza e lo sviluppo di malattie), una possibile causa della violazione non è la capacità di rallegrarsi.

Non solo Louise Hay aderisce a questa opinione. Il noto medico omeopatico Valery Sinelnikov considera anche la gioia e il piacere della vita la causa principale dei disturbi del metabolismo lipidico. Quindi più ottimista!

Sintomi: segni di colesterolo alto

Non importa quanto sia grave l'ipercolesterolemia, non appare con segni specifici. Ad eccezione degli xantomi, quando l'eccesso di colesterolo si deposita direttamente sotto l'epidermide (anche se non sono del tutto specifici: gli xantomi possono essere il primo segno di leucemia).

Queste formazioni indolori si trovano più spesso nelle pieghe della pelle, sui palmi delle mani, sulla pianta dei piedi, sui gomiti, nelle fossa poplitea o sotto i glutei.

Nella regione delle palpebre, hanno un nome separato - xantelasma. Gli xantomi sono rappresentati da macchie, tubercoli, papule piatte o noduli di colore giallo-marrone, chiaramente limitati dalla pelle circostante. La presenza di questi elementi morfologici è la ragione per l'inizio della diagnosi differenziale.

Ci sono molti altri sintomi che possono indicare ipercolesterolemia nel corpo. L'aumento del colesterolo porta a sonnolenza costante, mal di testa periodici come emicrania, disagio e dolore nell'ipocondrio destro, un cambiamento di appetito, affaticamento rapido, nervosismo e irritabilità. Le persone la cui lipoproteina contenente colesterolo è elevata spesso associano questi sintomi a cambiamenti del tempo, cambiamenti della pressione atmosferica, una dura giornata di lavoro, cicli ormonali (nelle donne) o insorgenza della SARS.

La chiarezza sarà portata solo dall'analisi del sangue venoso con la determinazione di tutti gli indicatori del profilo lipidico. Segni e sensazioni esterne sono di parte.

Rischi: possibili conseguenze

Una maggiore concentrazione di colesterolo nel sangue porta a malattie del cuore e dei vasi sanguigni, nella bile colpisce la formazione di calcoli. Ma la patologia non si verifica in modo acuto: progredisce nel corso degli anni, quindi, se il colesterolo si trova nel plasma sopra la norma, la correzione deve essere eseguita immediatamente. Altrimenti, possono svilupparsi processi irreversibili, spesso pericolosi per la vita..

Il colesterolo eccessivamente alto influenza il corpo e il benessere come segue.

1) Le placche aterosclerotiche si formano in vasi di tipo elastico e muscolo-elastico. Questi includono l'aorta con i suoi rami (cardiaco, polmonare, renale, intestinale), i vasi degli arti e il cervello. Queste sono le sezioni più grandi del flusso sanguigno, quindi i disturbi circolatori in esse portano ad un alto rischio di complicanze fatali:

  • infarto miocardico (forma complicata di cardiopatia ischemica);
  • malattia coronarica cronica, complicata da insufficienza cardiaca sia progressiva che acuta;
  • malattia cardiaca acquisita (a seguito di deformazione delle sue valvole o restringimento dei fori);
  • ictus ischemico (con arterie ostruite);
  • emorragia cerebrale (con rottura del vaso cerebrale affetto da aterosclerosi);
  • cancrena dell'arto o dell'intestino.

2) La malattia dei calcoli biliari è irta di gravi complicazioni. Ad esempio, piccole pietre possono rimanere incastrate nei dotti biliari e causare ittero ostruttivo, avvelenando il corpo con bilirubina fino a un coma. Oppure fermati al collo della cistifellea, provocando coliche epatiche. Grande - può "sdraiarsi" nella piaga da decubito con pareti corrosive e sviluppo di peritonite biliare.

Trattamento: metodi per abbassare il colesterolo

Tutto inizia con un test del profilo lipidico e, se necessario, con una diagnosi completa con il coinvolgimento di specialisti ristretti. Se il colesterolo è elevato, la sua concentrazione deve essere regolata. Basta non precipitare immediatamente sulle pillole, iniziare con metodi più conservativi. Le tattiche di gestione del paziente dipendono dal grado di ipercolesterolemia e dallo stadio delle malattie di fondo.

Mangiare sano

La regolazione della dieta è uno dei metodi di trattamento richiesti. Dopotutto, il motivo più comune per il colesterolo alto è nutrizionale e, con una corretta alimentazione, è possibile ottenere una riduzione significativa. La dieta consiste nel mangiare molta fibra vegetale, carne magra cotta senza friggere, cereali integrali, cibi ricchi di Omega-3.

Se il colesterolo viene aumentato leggermente, potrebbe non essere necessaria un'altra correzione, con numeri elevati, la terapia farmacologica è obbligatoria, che non verrà corretta da una dieta razionale.

Cambiamenti nello stile di vita

Poiché il livello di colesterolo dipende dall'attività fisica e dalla presenza di cattive abitudini, vengono anche apportati cambiamenti allo stile di vita. Qualsiasi carico sportivo accelera il metabolismo, promuove l'uso del grasso come fonte di energia, allena il cuore e i vasi sanguigni. Pertanto, gli sport amatoriali sono un buon metodo nella lotta contro il colesterolo. E per ridurne ulteriormente la concentrazione, i medici raccomandano di smettere di fumare e assumere alcolici.

Rimedi popolari

Riduzioni dell'ipercolesterolemia sono raggiunte da erbe medicinali che inibiscono la sintesi, aiutano ad eliminare o ridurre l'assorbimento del colesterolo nell'intestino. Ma la medicina tradizionale non è mai prescritta in isolamento, soprattutto se le analisi hanno un livello sufficientemente alto di colesterolo. Questa è solo un'aggiunta alla terapia complessa..

Terapia farmacologica

Con il colesterolo alto, i principali farmaci sono le statine. Ripristinano lentamente ma efficacemente l'equilibrio lipidico, quindi dovranno essere presi a lungo. Le statine sono combinate con altre compresse di colesterolo: fibrati, sequestranti degli acidi biliari, inibitori dell'assorbimento del colesterolo, vitamine, integratori alimentari e persino rimedi omeopatici.

➜ Collegamenti a frammenti del libro di Matthias Rath "Perché gli animali non hanno un infarto... e la gente lo fa!" sul colesterolo e l'aterosclerosi

Leggi anche:

Il colesterolo elevato non è una malattia, ma un cambiamento nell'emocromo. Non appena si è saputo di lui, è necessario prendere misure e non aspettare lo sviluppo di gravi complicazioni. E solo uno specialista può comprendere le violazioni sorte, stabilire la vera causa e prescrivere una correzione adeguata.